Chiarissima al via in Villa Mazzotti

Con un film denuncia contro l'abbandoni di rifiuti
Ritratto di Massimiliano Magli

Chiarissima, il Festival del benessere e della vitalità, torna a Chiari, con nuova edizione in programma l'11, il 12 e 13 maggio in Villa Mazzotti a Chiari. Ieri mattina l'associazione organizzatrice Kundalini ha presentato il nuovo evento in sala Giunta a Chiari, con l'intervento del patron Giovanni Vitali, il vice sindaco Maurizio Libretti, l'assessore Laura Capitanio, il presidente di Chiari Servizi Marco Salogni.

 

La storica residenza clarense ancora una volta sarà il palcoscenico di un programma che si ripete da nove anni. «Innamorarsi della terra» è il tema della nuova edizione. «Il nostro splendido ma martoriato pianeta sarà il punto di riferimento attorno a cui ruoteranno spettacoli, dibattiti, conferenze – spiega il direttore del festival Giovanni Vitali – Organizzeremo proprio per questo uno speciale laboratorio sul tema dell’agricoltura sociale e uno spettacolo di danza contemporanea dal forte impatto visivo ed emotivo, entrambi nella giornata di sabato».
Chiarissima in questa edizione sarà anche madrina del primo festival del tai chi, grazie alla collaborazione con Asc Akido. Il ricco palinsesto - oltre 100 gli appuntamenti – conferma la formula dell'evento, con eventi relativi alle discipline olistiche e a quelle bio naturali.
Simbolo di questa edizione sarà il cortometraggio «Solstizio d’Inverno» diretto dalla regista Alessandra Pescetta, voluto dal direttore del Festival Giovanni Vitali e finanziato dalla società LGH. E' focalizzato sull’abbandono dei rifiuti ma costruito attorno a una storia emozionante: il film vede in scena attori professionisti come Elit Iscan e Giovanni Calcagno. Domenica 13 alle 18 la proiezione.


Il «Laboratorio per la Terra» porterà in campo il tema dell'agricoltura sociale che si svolgerà sabato dalle 10 alle 13: studenti, amministratori locali, esperti, privati spiegheranno come sia possibile dare vita a una nuova agricoltura sana, equa, sostenibile, partecipata.
Tra gli eventi: free class di yoga, tai chi, reiki, shiatsu, meditazione, riflessologia, ayurveda, conferenze, presentazioni di libri e show cooking.
Anche quest’anno gli espositori dentro e fuori la villa saranno oltre 130. A disposizione di tutti sarà l’area food con uno stand dedicato alla cucina naturale, anche per vegetariani e vegani. Il
L'evento è organizzato con la collaborazione del Comune e il patrocinio di Regione, Provincia e Asst Franciacorta.

 

Massimiliano Magli

Vota l'articolo: 
Non ci sono voti