Il Giornale di Chiari

04
Gen
2019
Ritratto di mavi

Brebemi, Linate sempre più vicina

Grazie alla riqualificazione delle strade periferiche

Con l’apertura della A35 Brebemi, la totale riqualificazione della SP 14 Rivoltana (parte del progetto Brebemi e completata dalla stessa) e a seguito dell’inaugurazione un anno fa dell’interconnessione tra A35 e A4 nel quadrante Est, l’Aeroporto di Milano Linate è diventato sempre più in questi mesi il “City Airport” di due città: Milano e Brescia.
I tempi tecnici per raggiungere lo scalo Forlanini sono infatti ridottissimi anche provenendo da Est, grazie al sistema viabilistico della A35: partendo dal centro di Brescia, transitando per la tangenziale Sud per immettersi in Brebemi e raggiungere, via A58 e SP 14 l’aeroporto, sono necessari solamente 54 minuti. 
Uno dei fattori più importanti che convincono sempre più bresciani (e non solo) a scegliere lo scalo milanese come luogo di partenza per le loro mete nazionali ed internazionali sono la sicurezza e i tempi certi di percorrenza della A35 Brebemi. 

Leggi tutto
24
Dic
2018
Ritratto di Massimiliano Magli

Il farmacista del paese diventa speranza

La famiglia di Francesco Di Toma dona una carrozzella speciale per gli ammalati

E' stato il farmacista per antonomasia a Rudiano. Francesco Di Toma, 85 ani, qualche mese fa si ammala di un male che non perdona e comincia il calvario delle cure. Ad affiancarlo sono i Volontari del Soccorso Fraterno, che lo aiutano negli spostamenti per le cure. Conosce il loro progetto di una sedia speciale per trasportare anche sulle scale un ammalato. Il progetto lo condivide, vuole finanziarlo, ma purtroppo il male, lo scorso settembre, lo vince.
Claudio Piantoni, responsabile dei Volontari, mette da parte il progetto e affronta il dispiacere per la morte di questa persona tanto buona e disponibile a Rudiano, ma anche per tanti pazienti in arrivo da diversi Comuni. Questo farmacista ha infatti rappresentato un esempio di straordinaria bontà e disponibilità rispetto a tutti, con il suo fare sempre mite, riservato eppure sempre disponibile.

Leggi tutto
24
Dic
2018
Ritratto di Massimiliano Magli

Se la casa diventa un presepe

Ancora più bella la Natività di via Gandhi

E' diventato l'apripista del Grandioso presepio storico di Castelcovati. Un singolare «antipasto» prima della visita alla Natività della chiesetta di S. Alberto. Parliamo del presepe realizzato da un privato cittadino, al 3 di via Gandhi, sempre a Castelcovati. Qui vi si arriva da via Cizzago, si svolta alla rotonda e ci si trova davanti un'abitazione che sa di Natale in modo commuovente.
Merito di Giancarlo D'Attilio, ragioniere commercialista, che ogni anno, da otto anni a questa parte, posata la penna della partita doppia, veste i panni del presepista, trasformando l'intero giardino in una Natività straordinaria.
Originario di Roma, il professionista 56enne ha sacrificato l'intero giardino, di circa 100 metri quadrati, per dare vita a uno spettacolo natalizio davvero singolare.

Leggi tutto
18
Dic
2018
Ritratto di Massimiliano Magli

Il panettone da Guinness

Auguri alla città di Chiari dalla pasticceria Principe con questo panettone tradizionale da 10 chilogrammi. A realizzarlo sono stati Amedeo e Claudio Recenti.

Leggi tutto
17
Dic
2018
Ritratto di mavi

Arrivano i parcheggi rosa

Altri venti posti auto per neo mamme o mamme in attesa

Era un enclave esclusiva del Comune da oltre dieci anni. Adesso è diventato un parcheggio aperto anche alle mamme in stato interessante o con neonati. 
A Chiari via Lupi di Toscana consentirà il parcheggio anche alle famiglie che hanno maggiore necessità di accedere al centro storico senza dover parcheggiare l’auto all’esterno del ring. Sempre più spazio per la «cicogna», dunque, nella città delle Quadre. 
Questa la decisione dell’Amministrazione comunale, che ha deciso di allargare alle famiglie questo spazio, sinora riservato a dipendenti comunali e un tempo anche alla Polizia Locale, poi delocalizzata in viale Bonatelli. 
Il provvedimento riguarda una ventina di stalli, poiché anche il parcheggio di viale Mazzini, dove si trovava l’ex cinema-teatro, ha visto un analogo intervento. 

Leggi tutto
14
Dic
2018
Ritratto di Massimiliano Magli

Scooter contro auto: eroico volontario coordina il traffico per un'ora

Travolto dall'auto all'incrocio

Scooter contro auto a Comezzano in serata. Verso le 18.30 un ciclomotore è stato travolto da un'auto all'incrocio a nord del paese. L'uomo, di Castrezzato, L.E. Di 48 anni, ha perso molto sangue per il grave trauma. Le sue condizioni sono serie ma non pare in pericolo di vita. 
(IMMAGINI)
A travolgerlo un'autovettura Smart guidata da un cittadino comezzanese. Il ciclomotore viaggiava sulla provinciale 20, mentre la vettura usciva da via Abba.
Le condizioni dell'investito sono apparse subito gravi. Sono intervenute l'ambulanza dei volontari di Trenzano e l'auto medica da Orzinuovi.
Nessuna conseguenza per l'investitore che è rimasto sul posto a disposizione delle forze dell'ordine.
(VIDEO)

Articoli correlati: 
Miracolati dopo un pauroso incidente
Guarda il videoLeggi tutto
12
Dic
2018
Ritratto di mavi

Cizzago perde una banca

Ennesima chiusura sul nostro territorio di uno sportello

Comezzano-Cizzago perde un bancomat e una banca. 
La filiale Bpm con sede a Cizzago in fondo a piazza Europa ha infatti chiuso i battenti nei giorni scorsi, nell'ottica di una riorganizzazione che è ormai globale e che risente dell'attrazione imperante del sistema di banche on line. Già il gruppo Ubi, pure presente in paese, aveva ridotto l'orario della propria filiale, mentre resiste la Cassa Rurale di Borgo San Giacomo, in piazza Europa. 
«Sono segni dei tempi – spiega il sindaco Mauro Maffioli – non nascondo il dispiacere per un servizio che se ne va, soprattutto per gli anziani, fortemente legati a un rapporto personale con la banca. Per fortuna altre due filiali resistono sul nostro territorio, così da ovviare a questa chiusura. Certo dispiace anche per un bancomat in meno, visto che lo sportello è una garanzia di continuità nell'erogazione del contante soprattutto quando gli altri sportelli sono guasti o esauriti in liquidità». 

Leggi tutto
10
Dic
2018
Ritratto di Massimiliano Magli

Incendio pauroso della legnaia in località Vescovato

Sospetti di dolo

La legnaia prende fuoco e prendono fuoco anche i sospetti su un incendio doloso. E' accaduto pochi minuti fa a Roccafranca. Erano da poco trascorse le 22 quando si è incendiata una maxi legnaia in campo aperto, a pochi metri da numerose abitazioni. Si tratta della legnaia della famiglia Brignoli.
In pochi istanti le fiamme hanno raggiunto diversi metri di altezza ed è stato un mezzo miracolo che qualcuno, a quell'ora, se ne sia accorto: complice freddo, umidità e l'orario era difficile trovare qualcuno che se ne potesse accorgere.
(IMMAGINI)
Immediato l'intervento dei vigili del fuoco di Orzinuovi con un'autopompa e un'autobotte che hanno domato con non poca fatica il rogo. Non bastava infatti spegnere le fiamme ma era necessario assicurarsi dell'assenza di nuovi focolai.
La legna non brucia da sola, tanto più con un'umidità elevata. Dunque il sospetto è quello di un atto doloso o di una bravata.
(VIDEO)

Guarda il videoLeggi tutto
07
Dic
2018
Ritratto di Massimiliano Magli

Tropical, compleanno con i cibi bio

E il primo gennaio aperti dalle 4. L'8 dicembre serata di festa

Stare attenti a ciò che si mangia è il primo passo per chi vuole stare in salute. Vale l’adagio mangiare bene significa vivere in salute, una corretta alimentazione rappresenta il modo migliore per avere uno stile di vita equilibrato.
Per questo il Tropical, storico bar di Roccafranca che lo scorso 17 novembre ha festeggiato i tre anni della gestione di Maruska Paneroni, ha deciso di potenziare la propria offerta e, nel farlo, ha deciso di strizzare l’occhio alla salute dei suoi clienti. Da novembre fanno parte dell’offerta anche i prodotti bio senza glutine, adatti per i celiaci ma non solo, e vari snack monoporzione, a base di frutta secca, ed energetici che sono un valido aiuto per chi fa palestra e svolge un’intensa attività sportiva. Si tratta di cibi che non presentano alcuna controindicazione e sono ideali anche per i bambini.
(IMMAGINI)

Guarda il videoLeggi tutto
03
Dic
2018
Ritratto di Massimiliano Magli

Gli sparano all'auto per intimidazione

E' la seconda volta in pochi mesi

Hanno sparato alla sua auto di primo mattino, con un colpo che ha trapassato il baule, i sedili posteriori e quello anteriore di guida... Nulla a caso e il tutto ad altezza uomo, come a dire "domani toccherà a te mentre sarai alla guida". Un gesto in pieno stile mafioso che il cittadino clarense ha denunciato ai carabinieri, intervenuti con un sopralluogo, rinvenendo sul posto anche il bossolo scartato dalla pistola. 
Un gesto di una gravità assoluta su cui indagano carabinieri e Procura di Brescia. Sono previsti ulteriori interrogatori nelle prossime ore. 
(IMMAGINI)
Chi è la vittima?

Si tratta di Daniele Bulgarini, già colpito dal lancio di una bottiglia molotov in primavera. Ha da anni intrapreso una campagna di denunce contro presunte irregolarità dei biogas a Chiari. "Non mi fanno paura - ha detto -, così rischiano di finire dietro le sbarre prima del previsto. Li ringrazio". 

Leggi tutto

Pagine

Abbonamento a RSS - Il Giornale di Chiari