Inaugurazione all’Ospedale di Chiari

C’è un’area interamente dedicata all’Oculistica
Ritratto di mavi

Dal 2006 il reparto di Oculistica è attivo presso l’Ospedale Mellino Mellini di Chiari, con numeri in costante crescita che lo hanno visto offrire nel 2018 ben 25127 prestazioni. 
Segno di un reparto apprezzato dagli utenti, nonostante il disagio di avere i suoi ambulatori ospitati in diverse aree dell’Ospedale. 
Così almeno è stato fino allo scorso luglio, quando si sono conclusi i lavori di realizzazione dei nuovi ambienti ed è stato inaugurato il nuovo reparto di Oculistica, ubicato nella zona dell’ex aula magna. 
Un’opera costata 290mila euro, tutti stanziati dalla Regione, che negli ultimi anni ha investito a Chiari e per i presidi dell’Asst Franciacorta tante risorse. 
La Regione ha anche finanziato i lavori per l’adeguamento alle norme antincendio, che sono costati circa 2 milioni di euro, e l’installazione delle nuove scale di emergenza ai lati del blocco nord e sul lato ovest della palazzina, dove si trovano gli uffici amministrativi. Uffici amministrativi che sono stati interessati da un importante intervento di ristrutturazione e che a settembre vedranno la sistemazione del tetto. 
Investimenti importanti anche per le nuove scale di emergenza nei corridoi dei piani interrati e rialzati, oltre che nel magazzino del servizio di farmacia al piano seminterrato. 
La Regione ha previsto uno stanziamento di 2,6 milioni di euro per i prossimi i lavori di adeguamento degli spazi dell’ex reparto di Medicina, che ospiteranno nuovi  ambulatori, e di altri 1,5 milioni di euro per la sistemazione del laboratorio d’analisi, che inizierà nel 2020. Segno dell’interesse della Regione per l’Asst Franciacorta e Chiari. 
Presenti all’inaugurazione del nuovo reparto, con il direttore generale dell’Asst di Franciacorta Mauro Borelli, il direttore dell’Oculistica Franco Spedale e il sindaco Massimo Vizzardi, c’erano per questo l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera, l’assessore regionale all’Agricoltura Fabio Rolfi, il consigliere regionale e vice presidente della Commissione Sanità Simona Tironi e l’europarlamentare Oscar Lancini.
Nel nuovo reparto di Oculistica, che copre circa 500 metri quadrati, trovano posto tutti i vari servizi che prima erano divisi in diverse aree dell’Ospedale ospitando diversi ambulatori, come quelli dedicati al laser e alla fluorangiografia, un locale per l’ortottica e tre studi medici.

Vota l'articolo: 
Non ci sono voti