La biblioteca si rinnova con uno spazio per gli universitari

170 mila euro di investimento e 20 mila dalla Regione
Ritratto di Massimiliano Magli

Biblioteca rimessa a nuovo a Castelcovati dopo circa tre mesi di lavori e le fatiche di un trasloco ponderoso.
Il Comune ha infatti concluso i lavori per il rilancio e il potenziamento dello stabile di via Marconi, con interventi che hanno visto la riorganizzazione degli spazi della biblioteca, adiacente al centro civico, così da renderla più fruibile.
Inoltre è stata messa mano a tutti gli impianti, elettrici e di riscaldamento, con l'attivazione di un moderno sistema di climatizzazione a pavimento. Si è provveduto inoltre alla sostituzione di buona parte degli arredi. A questo si aggiunge un intervento tutto dedicato agli studenti universitari che ora possono contare su una propria aula studio.
«Abbiamo promosso questo intervento – spiega il sindaco Camilla Gritti – con l'intento di favorire la cultura locale, certi come siamo che la lettura sia una valore assoluto della nostra civiltà. Lo spazio per gli universitari è una soluzione innovativa non facile da trovare nelle altre biblioteche».
Per questi lavori il Comune ha sostenuto un investimento di 170 mila euro, di questi 20 mila sono arrivati dalla Regione per la sostituzione degli arredi.
Nei tre mesi di lavori il Comune non ha voluto sospendere il servizio, riuscendo a ottenere da un privato la concessione di negozio sfitto per collocare provvisoriamente la biblioteca.

 

 

Vota l'articolo: 
Non ci sono voti