MARIA ANTONIETTA GARDA, L'APPREZZATA INSEGNANTE CANDIDATA SINDACO

ll sindaco Valtulini mantiene le promesse di restare a fianco dei cittadini, accompagnando la candidata in questa nuova avventura: “Sarò con lei e con voi per altri 5 anni”. Garda: “Emiliano una colonna del paese"
Ritratto di Massimiliano Magli

Abbiamo incontrato il sindaco uscente Emiliano Valtulini e Maria Antonietta Garda, candidata a sindaco nella sua stessa lista, nonché apprezzatissima insegnante alle scuole primarie (in pensione da un anno a questa parte). Il primo ha scelto di continuare a dedicarsi alla propria comunità, facendo tuttavia un passo di lato,  per dedicarsi a lavoro e famiglia e lasciare spazio all’entusiasmo e alla passione di Maria Antonietta, moglie del medico di base Umberto Antonelli.


EMILIANO VALTULINI

Cosa vi accomuna?

Io e Antonietta siamo uniti dalla stima, dalla fiducia, dall’amicizia, dal rispetto e la convinzione che la politica consista nella traduzione concreta di valori in comportamenti, opere, attività a favore dei nostri concittadini. 

Cosa le è rimasto di questo impegno da Sindaco?

Ritengo che questo sia stato il percorso più importante della mia vita in quanto mi ha permesso di condividere tanti obiettivi e risultati con i miei concittadini, sempre fedele alla mia idea di una comunità governata dal buon senso e dallo stare insieme proiettata verso le future generazioni e rispettosa delle proprie radici.

Una costante del suo impegno da sindaco?

La Continuità.

Perchè avete scelto di chiamare la lista «Lavoriamo con voi »?

Per esprimere il nostro spirito di servizio e di collaborazione.

Cura del territorio, cosa è stato fatto?

In questi 5 anni abbiamo valorizzato il nostro territorio con opere pubbliche tra cui il completamento del Polo civico “Asilo Vecchio”, la realizzazione della sala civica “Ludriano”, la nuova piazza comunale, il rifacimento della rete di illuminazione pubblica e la mensa scolastica.

Progetti di sostenibilità?

Abbiamo recentemente firmato l’accordo di programma con la Provincia di Brescia e il Comune di Orzinuovi per la realizzazione della rotatoria all’incrocio della SP2 con via Orceana in località “Rasega” per accedere a Ludriano.

Politiche sociali? 

Tra gli obiettivi raggiunti vorrei segnalare il potenziamento della presenza delle assistenti sociali sul territorio, un’attenta politica di sostegno agli anziani e la promozione delle associazioni come l’Associazione Genitori in tante iniziative socio culturali, l’Avis nelle giornate di prove gratuite per glicemia, pressione arteriosa e colesterolo e i Volontari del Soccorso con la realizzazione delle nuove autorimesse per le ambulanze.

Cultura e istruzione, cosa è stato fatto?

Abbiamo lavorato per offrire momenti di aggregazione e di riflessione attraverso diverse tipologie di manifestazioni collaborando con le associazioni presenti nel territorio. Abbiamo sempre garantito il diritto allo studio a tutti i bambini e i ragazzi di Roccafranca e Ludriano offrendo anche nuovi servizi come il tutoraggio e il pedibus.  

Sport, cosa è stato fatto?

Sono state promosse manifestazioni sportive come Scorre l’Oglio e la ciclistica Graifembergh che hanno anche permesso la riscoperta del territorio fluviale. Abbiamo realizzato il campo da calcio a 7 in erba e il campo da beach volley, creato grazie ad alcune giovani cittadine vincitrici del bando Pensogiovani 2018. Abbiamo sostenuto le attività di calcio e di pallavolo.

Sicurezza, cosa è stato fatto? 

Nel quinquennio abbiamo investito in opere di riqualificazione del territorio con il rifacimento dell’illuminazione pubblica rendendo gli spazi più fruibili e sicuri. C’è stata una continua collaborazione tra la Polizia locale e le forze dell’ordine. 

E sul fronte tasse?

Nel corso di questi cinque anni abbiamo attuato una politica di contenimento delle tasse comunali, non introducendo l’addizionale Irpef. 



MARIA ANTONIETTA GARDA

Cosa vi accomuna?

Crediamo fermamente nel buon senso, nello spirito di servizio e nella collaborazione. Per questi motivi entrambi abbiamo scelto di devolvere i nostri eventuali stipendi per promuovere politiche sociali, culturali e sportive.

Come immagina il suo ruolo da sindaco?

Credo in una politica che si concretizza nei fatti e sostenuta da comportamenti corretti caratterizzati dal rispetto e dalla tenacia nel perseguimento degli obiettivi. Questo è ciò che mi ha infuso il coraggio di accettare la candidatura da parte di un gruppo unito e coerente come “Lavoriamo con voi”. 

La parola che accompagnerà il suo impegno da sindaco?

Condivisione. 

La lista «Lavoriamo con voi» cosa significa per lei? 

Pensiamo che questo nome rifletta il nostro modo di fare politica e rispecchi l’atteggiamento collaborativo dei membri del nostro gruppo.

Cura del territorio...

Proporremo un piano di interventi che includa la costante manutenzione del territorio urbano (asfaltature, marciapiedi, fognature, parchi giochi, aree verdi...) e continueremo la riqualificazione dei nostri centri storici con la creazione di nuovi parcheggi.

Progetti di sostenibilità, cosa farete?

Investiremo sulle piste ciclopedonali verso il fiume Oglio e verso il Comune di Rudiano utilizzando i fondi di “Comuni in Pista”. Continueremo a diffondere la cultura del rispetto dell’ambiente e a vigilare anche grazie a “ foto-trappole” l’abbandono dei rifiuti sul territorio.

Politiche sociali, cosa farete?

Continueremo la politica di promozione della persona con particolare attenzione agli anziani e ai giovani. Cercheremo di prevenire la fragilità sociale degli anziani soli e di supportare le famiglie che accolgono in casa un parente anziano. Promuoveremo la partecipazione diretta e attiva dei giovani attraverso esperienze di associazionismo giovanile e di collaborazione per attività a favore delle nostre comunità.

Cultura e istruzione...

Manterremo la proposta culturale ricca ed ampia proponendo un calendario di eventi rivolto a tutte le fasce di età e supporteremo le associazioni nelle loro attività. Collaboreremo con le scuole per incentivare progetti educativi che favoriscano la crescita dei nostri ragazzi. Supporteremo l’operato del Consiglio Comunale dei ragazzi della Scuola Secondaria di I grado.

E sul fronte sport?

Continueremo a collaborare con gli oratori e le associazioni sportive e desideriamo realizzare un campo da bocce per gli anziani e ampliare gli spogliatoi esistenti. Sosterremo le attività del basket, karaté, yoga, tone up e ballo. Promuoveremo la formazione di un gruppo podistico che possa utilizzare il Cammino del Lazzaretto.

Veniamo alla sicurezza.. 

Proseguiremo un piano integrato di interventi finalizzato a garantire la tranquillità dei cittadini potenziando il sistema di videosorveglianza. Continueremo, inoltre, a Roccafranca e a Ludriano i punti di ascolto con i Carabinieri di Rudiano.

Tasse, cosa farete?

Continueremo il lavoro svolto dai nostri predecessori in un’ottica di contenimento dei costi. Anche per i prossimi 5 anni non introdurremo l’addizionale Irpef.
(spazio autogestito) 

 

Vota l'articolo: 
Average: 5 (1 vote)