Eseb presenta il percorso per diventare Operatore Edile

Durante l’Open day la scuola incontra i ragazzi interessati al mondo delle costruzioni
Ritratto di Benedetta Mora

Dopo l’avvio dei corsi biennali post-diploma in Bim Construction Manager e Digital Construction Manager, organizzati in Eseb da Fondazione Its Academy I Cantieri dell’Arte, l’Ente sistema edilizia Brescia ha ospitato a inizio dicembre l’Open day rivolto a ragazze e ragazzi che, dopo la licenza media, intendono proseguire gli studi specializzandosi nel campo delle costruzioni. Una giornata per conoscere da vicino una delle realtà più innovative a livello nazionale per la formazione nel settore, che vanta ampie metrature adibite alla didattica, dotate di aule informatiche, laboratori, un campo macchine e quattro capannoni smart. I docenti hanno risposto alle domande dei ragazzi e delle loro famiglie, illustrando i piani studio relativi ai corsi professionalizzanti per Operatore edile (I-II-III anno) e Tecnico edile (IV anno), presentando l’articolata filiera delle costruzioni e i relativi sbocchi occupazionali. L’edilizia offre posti di lavoro sicuri e, grazie alla preparazione di alto livello garantita dalla Scuola edile bresciana (che opera in seno ad Eseb), i ragazzi sono inseriti in azienda con un bagaglio di conoscenze teoriche e capacità manuali spendibili subito dopo il diploma. Inoltre, attraverso qualificati percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (Pcto, ex alternanza scuola-lavoro), la Scuola permette di svolgere gran parte del monte ore previsto dal piano studi in un’impresa edile o affine, acquisendo una conoscenza diretta della futura mansione. Il corso triennale per Operatore edile, a indirizzo Edilizia innovativa, efficienza energetica e macchine operatrici, prevede infatti un 30% del monte ore del secondo anno e un 50% del terzo anno dedicato a esperienze di stage. Gli iscritti hanno l’opportunità di svolgere gran parte del tempo in azienda e apprendere sul campo le attività svolte dai professionisti del settore. Aggiungendo un quarto anno per la qualifica di Tecnico edile, gli studenti svolgono 990 ore di lezione, di cui più del 50% in imprese accuratamente selezionate da Eseb, approfondendo argomenti specifici di settore e affinando le abilità di gestione di un cantiere apprese durante il percorso triennale.

Per scoprire l’offerta formativa 2024-2025 e per maggiori informazioni: www.eseb.it.

 

Vota l'articolo: 
Non ci sono voti