Il Giornale di Iseo e del Sebino

11
Set
2020
Ritratto di roberto parolari

Basket Iseo inizia la nuova stagione, ma resta senza palestra

Il Palantonietti non può essere utilizzato in orario extrascolastico

Gli allenamenti della prima squadra agli ordini di coach Mazzoli erano appena iniziati, nel pieno rispetto dei protocolli anti diffusione del Covid previsti dalle normative attualmente in vigore, e il via libera all’attività delle formazioni giovanili già predisposto per il 14 settembre, ma per il Basket Iseo è arrivata improvvisa la doccia gelata sotto forma di un comunicato da parte dell’Amministrazione comunale iseana.
Il Comune di Iseo ha infatti informato la società che, in base a quanto deciso dalla Provincia che è titolare della struttura, «non sarà più possibile utilizzare la palestra dell’Istituto Antonietti in orario extrascolastico a partire da lunedì 14 settembre».

Leggi tutto
01
Set
2020
Ritratto di roberto parolari

Al via la rassegna “Sapiens - #Invito a Bergamo/Brescia”

Incontro con i sapienti tra Brescia e Bergamo, passando sul Sebino

Il 2 settembre a Sulzano con l’incontro con l’astrofisico bergamasco Luca Perri prende il via la rassegna “Sapiens - Invito a Bergamo/Brescia”, organizzata dall’associazione culturale “Reading - Voci dal Lago” con la collaborazione dei Comuni di Sulzano, Montisola e Costa Volpino, con il patrocinio della Provincia di Bergamo e con il prezioso sostegno di Fieb (Fondazione Istituti Educativi Bergamaschi). La rassegna propone otto incontri, gratuiti e aperti al pubblico tramite prenotazione a info@readingvocidallago.eu, per permettere ai cittadini di tornare a riunirsi in piena sicurezza e dialogare, di nuovo, faccia a faccia con i “sapienti” fra le due città di Brescia e Bergamo e quel lago che le divide, o le unisce: il Sebino.

Leggi tutto
21
Ago
2020
Ritratto di roberto parolari

Sanità, Iseo rischia la maternità

Cittadini infuriati con la Regione: raccolta firme

Nei Comuni del lago d’Iseo si stanno raccogliendo le firme contro la chiusura del reparto di maternità dell’Ospedale cittadino. Sarebbe una vera disdetta, anche perché quello di Iseo è l’unico reparto presente nell’area e serve un bacino di utenza di almeno 60mila cittadini tra sebino bresciano e bergamasco, non contando la zona della Franciacorta. Il reparto era stato chiuso con l’esplosione della pandemia di Covid 19 e non è stato più riaperto. A motivare la chiusura il numero di bambini nati registrati nel 2019, inferiore ai 500 richiesti da un Decreto ministeriale del 2015. Il ritardo nella riapertura aveva fatto nascere le prime preoccupazioni ad Iseo, tanto che era nato il Comitato Pro Ospedale che sta dando vita alla raccolta firme per salvare il reparto maternità.

Leggi tutto
31
Lug
2020
Ritratto di roberto parolari

«Riaprite il lungolago»

Protesta tonante di Confesercenti

«Non è questo il momento delle sperimentazioni, anzi è oggi più che mai necessario sostenere,assecondare e accompagnare le imprese verso momenti migliori». 
Il presidente di Confesercenti della LombardiaOrientale, Pier Giorgio Piccioli, interviene sulla decisione dell’amministrazione di Iseo di procedere alla sperimentazione della nuova viabilità che comporta la pedonalizzazione e l’introduzione della Ztl del lungolago Marconi e del centro storico.  
Piccioli, in rappresentanza del Comitato Comunale Confesercenti di Iseo, ha scritto una lettera al sindaco di Iseo Marco Ghitti, argomentando le criticità rilevate.

Leggi tutto
07
Giu
2020
Ritratto di roberto parolari

2000 mascherine presentate senza mascherina

Immagini che non fanno bene alla prevenzione

La notizia è di quelle positive e mostra l’ennesimo gesto di solidarietà verso la propria comunità di un cittadino, ma c’è una nota stonata. Partiamo dalla parte positiva: parliamo di Paratico e delle 2mila mascherine che Walter Consoli e famiglia hanno donato, grazie ai rapporti personali con il gruppo cinese “China Heilongjiang Hongren Group”, ai propri concittadini. Il momento della donazione è stato immortalato in uno scatto al municipio di Paratico, con il sindaco Ministrini che ha accolto le mascherine e il donatore. Qui c’è la parte negativa: nessuno dei presenti è dotato di dispositivi di protezione personale. Ci spiace notare come ci siano persone che vengono multate per un semplice abbraccio alla fidanzata e vedere rappresentanti dello Stato che, invece di dare il buon esempio, si comportano così. Anche perché si dice che la fascia tricolore sia più difficile da indossare di una mascherina.

Leggi tutto
15
Apr
2020
Ritratto di roberto parolari

Lissignoli a casa dopo ore di angoscia

Già titolare del Ginepro di Polaveno, si era allontanato da casa

È tornato a casa e si trova in buone condizioni Emanuele Lissignoli, imprenditore di lungo corso e titolare dell’allevamento Dosso degli Ulivi di Monticelli Brusati. Si era allontanato dalla propria abitazione la mattina di martedì senza portare con sé portafogli e telefonino. I familiari, preoccupati dalla mancanza di notizie, nella serata di martedì avevano avvertito le autorità, con i carabinieri che avevano iniziato le ricerche, e postato su Facebook una richiesta di aiuto. Si sarebbe trattato di allontanamento volontario.
Emanuele Lissignoli è stato per anni titolare di un famoso ristorante a Polaveno, il Ginepro, e persona molto apprezzata per il suo “rampantismo” e la capacità di reinventarsi e fare impresa. Il direttore Massimiliano Magli lo ricorda come «partner commerciale e uomo ricco di entusiasmo e grande capacità imprenditoriale».

Leggi tutto
08
Apr
2020
Ritratto di mavi

La super Luna

La caccia grossa di Sbardolini

La super Luna catturata ieri notte dal nostro fotografo Federico Sbardolini di Iseo.

Leggi tutto
31
Mar
2020
Ritratto di roberto parolari

Il ricordo delle vittime del Coronavirus a Iseo e Monte Isola

i sindaci hanno accolto l'appello dell'Anci
le immagini della cerimonia da Iseo

Oggi tantissimi sindaci della provincia di Brescia, di quella di Bergamo e del resto d’Italia hanno indossato la fascia tricolore e, davanti ai propri Municipi, hanno ricordato chi ha perso la vita a causa dell’emergenza sanitaria provocata dal Covid-19 e hanno onorato il sacrificio e l’impegno degli operatori sanitari per lottare contro questo subdolo nemico. L’appello era stato lanciato nei giorni scorsi dall’Anci e dalla Provincia di Brescia. A mezzogiorno i sindaci Marco Ghitti e Fiorello Turla hanno risposto all’appello esponendo la bandiera tricolore, quella europea e quella del proprio Comune a mezz’asta e rispettando il minuto di silenzio. Ecco le immagini della cerimonia.
(VIDEO)
 

Guarda il videoLeggi tutto
19
Mar
2020
Ritratto di roberto parolari

Il triste viaggio delle salme da Bergamo

Convoglio dell'esercito porta i defunti nelle altre città per la cremazione

Più di tante parole sono queste immagini a descrivere la gravità del momento che stiamo vivendo, dove alla perdita dei propri familiari si somma anche l’impossibilità di dar loro l’estremo saluto.
Mercoledì sera un convoglio di mezzi dell’Esercito Italiano ha trasportato una sessantina di bare che si trovavano presso il cimitero di Bergamo verso i forni crematori di Modena, Acqui Terme, Domodossola, Parma, Piacenza e diverse altre città che hanno dato la loro disponibilità ad accoglierle. A Bergamo la camera mortuaria del cimitero non era più in grado di ospitare i feretri, tanto che nei giorni scorsi erano stati messi in fila nella Chiesa di Ognissanti, ed il forno crematorio cittadino, nonostante sia in funzione 24 ore su 24 da una settimana, non può far fronte all’ingente numero di richieste di cremazione, visto che la maggior parte delle famiglie scelgono questa pratica per i propri defunti. 
(VIDEO)

Guarda il videoLeggi tutto
11
Mar
2020
Ritratto di roberto parolari

50 mila euro al Civile

Donazione della Omal di Rodengo

Omal Spa ha donato 50 mila euro al Civile di Brescia per l'emergenza coronavirus.
L'azienda è di Rodengo Saiano ed produttrice di valvole e attuatori industriali, originaria della Val Trompia e con sede a Rodengo Saiano, ha voluto dare il proprio contributo in questo difficile momento di emergenza sanitaria. L’azienda ha donato 50.000 euro alla Fondazione Spedali Civili di Brescia, che verranno impiegati per l’acquisto di apparecchiature e ventilatori B-PAP, fondamentali per incrementare il numero delle terapie intensive disponibili in ospedale e poter fronteggiare l’attuale emergenza sanitaria.
(IMMAGINI)
Omal non è nuova a iniziative benefiche e di restituzione al territorio. Da tempo l’azienda è infatti impegnata in progetti di responsabilità sociale, volontariato aziendale e filantropia. È guidata da Amedeo Bonomi che ha consegnato a Marta Nocivelli (presidente della Fondazione Spedali Civili) l'atto di donazione.

Leggi tutto

Pagine

Abbonamento a RSS - Il Giornale di Iseo e del Sebino