Il Giornale di Iseo e del Sebino

20
Lug
2016
Ritratto di Deborah

Provaglio e la beneficienza

Serata con l’Asip

Serata di beneficenza quella che si è svolta nei giorni scorsi a Provaglio d'Iseo. Laura Boroni, con la cognata Irene Capoduro e con la mamma Maria Fulvia Tavella, in collaborazione con gli altri volontari dell’associazione Asip, hanno organizzato presso un ristorante della zona una cena con amici e conoscenti per raccogliere fondi da destinare ai progetti di aiuto ai bimbi ucraini e  alle famiglie in difficoltà del comune di Provaglio d'Iseo. L'ASIP è un'associazione di volontariato fondata nel 1996. Nel corso degli anni ha portato aiuto in varie parti del mondo, concentrandosi maggiormente in Ucraina collaborando inizialmente con la Caritas di Kiev e compartecipando con l'Associazione "Domani Zavtra" in Vallecamonica. In seguito sono stati attivati progetti con la collaborazione dell’'Associazione "Regala un sorriso" di Desio (MI).

Leggi tutto
20
Lug
2016
Ritratto di Deborah

Bottura da Berlucchi

Il top chef in visita alla cantina

Emozioni e applausi nel salone delle feste di Palazzo Lana Berlucchi l'1 luglio per Massimo Bottura e la sua brigata. Lo chef modenese ha deliziato gli ottanta gourmet che hanno riservato il loro posto al gala dinner con i piatti del miglior chef del mondo secondo The World’s 50 Best, l’Oscar mondiale della cucina. «Sono felice di essere in Franciacorta, terra straordinaria e dalla storia enologica giovane, iniziata proprio in queste cantine; in questo territorio la qualità è un’ossessione», ha detto Bottura. «È un onore avere in Franciacorta il re della cucina mondiale» ha sottolineato Cristina Ziliani, consigliere delegato Berlucchi. «Con il suo lavoro, che unisce maestria a volontà di acculturare il pubblico, Massimo Bottura è un modello sia per una nuova generazione di cuochi italiani che per tutti i giovani, affinché perseguano con determinazione le loro passioni».

Leggi tutto
20
Lug
2016
Ritratto di Deborah

Se la notte si fa bianca

Partecipatissima edizione per l’evento della Pro Loco

Fino alle due di notte a far baldoria, con tanta gente per le strade. A Cazzago la Proloco è soddisfatta per un esperimento, che a questo punto visto l’ampio successo, sarà di certo ripetuto anche il prossimo anno. “La prima edizione della notte bianca in Franciacorta - chiosa Varinia Andreoli della Proloco - è andata benissimo. Veramente tanta la gente con i 70 espositori soddisfatti. Buon cibo, buon vino e prezzi, musica sfilata di moda e prezzi moderati: questo il segreto del successo. Un grazie va all’amministra

Leggi tutto
19
Lug
2016
Ritratto di Deborah

Iseo conquista la Serie B

Battuta nettamente Vigevano

Basket Iseo: Leone 9, Del Barba, Arici, Acquaviva 9, Lorenzetti 6, Ghitti, Cancelli 12, Saresera 3, Prestini 15, Azzola 21, Bonvicini 2, Crescini 13. Allenatore Mazzoli. Nuova Pallacanestro Vigevano 1955: Moretti 3, Benevelli 8, Quaroni 12, Cavallaro ne, Appendini 8, Strotz 4, Barbirato 6, Bassi 2, Pozzi 1, Bottacin 2, Ceper 9, Negri 11. Allenatore Bianchi. Arbitri: S. Fracassetti di Bergamo e M. Marzulli di Binasco (Mi). Note: parziali 27-17; 46-36; 65-51 e 90-66. Tiri da due Basket Iseo 21/33, Nuova Pallacanestro Vigevano 1955 15/29. Tiri da tre Basket Iseo 8/19, Nuova Pallacanestro Vigevano 1955 3/18. Tiri liberi Basket Iseo 24/38, Nuova Pallacanestro Vigevano 1955 27/36. Rimbalzi Basket Iseo 37, Nuova Pallacanestro Vigevano 1955 24. Assist: Basket Iseo 21, Nuova Pallacanestro Vigevano 1955 12. Palle perse Basket Iseo 17, Nuova Pallacanestro Vigevano 1955 18. Palle recuperate Basket Iseo 10, Nuova Pallacanestro Vigevano 1955 10.

Leggi tutto
08
Lug
2016
Ritratto di Giusi

La Madonna del Colera

Domenica 10 luglio la 180° celebrazione votiva
Il Santuario della Madonna della Ceriola

Domenica 10 luglio prossimo come da tradizione ricorre la festa votiva della Madonna del Colera, una delle celebrazioni religiose isolane più sentite, istituita la seconda domenica di luglio del 1836 durante una terribile epidemia di colera. La messa solenne sarà celebrata al Santuario della Madonna della Ceriola e come ogni anno sono previsti numerosissimi devoti da tutta la provincia.

Leggi tutto
23
Giu
2016
Ritratto di Deborah

L'altra faccia di Christo

I disagi durante l'apertura del ponte

Partiamo da Peschiera Maraglio. Se la strada principale è quasi perennemente al collasso, lo stato delle strade secondarie all'nterno della frazione non è migliore. Anzi. Molti visitatori usano vicoli, portici e scalinate privati come gabinetti a cielo aperto, scavalcano recinzioni e bivaccano nei giardini. "Si lamentano della mancanza di bagni chimici sul percorso - ci spiega un abitante della frazione esasperato - non vogliono fare le code per usufruire dei servizi igienici dei bar e vengono qui". Una signora pulisce per la quarta volta con la candeggina le scale di casa "io no ho mai visto una cosa del genere, ma la civiltà e l'educazione non esistono più? Il lezzo di urina si sente per tutti i vicoli, è indecente!".
Sull'intero tratto Peschiera-Sensole si evidenzia un scarsa copertura da parte delle forze dell'ordine. Il pattugliamento su terra è affidato a due carabinieri soltanto. Assenti totalmente gli agenti di polizia che stazionano in massa tra Marone e Iseo.

Leggi tutto
22
Giu
2016
Ritratto di Giusi

L'altra faccia di The Floating Piers

Breve panoramica dell'isola al quinto giorno di apertura
Un bivacco nel giardino di un ristorante isolano

Le ultime indiscrezioni parlano della probabile chiusura definitiva delle passerelle dalla mezzanotte alle sei, dovuta all'accelerata usura del telo giallo calpestato da quasi 100.000 visitatori al giorno (le stime di The Floating Piers S.r.l. prevedevano 69.000 presenze giornaliere). Forse a partire da domani una relativa calma regnerà per qualche ora durante la notte, ore preziose per smaltire i quintali di rifiuti giornalieri, ripristinare le scorte alimentari di bar e ristoranti e ripulire strade e bagni chimici.

Leggi tutto
22
Giu
2016
Ritratto di Deborah

Franciacorta in Polonia

Una mostra fotografica alla memoria di Bettini

Con la mostra fotografica “Franco Bettini in Memoriam” la Franciacorta è atterrata a Cracovia. Regola numero uno diffondere la cultura italiana nel mondo: ed ecco che in occasione delle celebrazioni di Wroclaw (Breslavia), la città dai due nomi, ufficialmente scelta dalla CE quale Capitale Europea della Cultura 2016, con conseguente risonanza su tutto il territorio polacco, l’Istituto Italiano di Cultura a Cracovia (Grodzka 49, 31-001 Kraków, Polonia) , diretto dal dottor Ugo Rufino, ha ospitato la mostra fotografica “Franco Bettini in Memoriam”. Intuendone l’importanza hanno aderito all’evento alcune tra le eccellenze del territorio franciacortino tra cui, in rappresentanza del mondo enogastronomico, il Consorzio per la tutela del Franciacorta (Via G.

Leggi tutto
22
Giu
2016
Ritratto di Deborah

In viaggio tra Riva di Solto e Tavernola Bergamasca

Il tratto di strada tra Riva di Solto e Tavernola Bergamasca obbliga il viaggiatore a due particolari soste. La prima  alla località  "Zù", con  a monte la spettacolare cascata di Fonteno ed a lago il  misterioso reliquato di archeologia industriale, in totale abbandono. Le emozioni che si provano, guardando l'acqua a monte ed il suo percorso fino alla foce nel lago, lasciano un particolare e suggestivo ricordo al
viaggiatore, poichè la loro presenza suscita domande, senza risposta. La seconda sosta va riservata alla località "Portirone" in Comune di Parzanica, collocato a monte, ma con una striscia di area comunale alla sponda del Sebino, collegata all'abitato da una antica mulattiera. Il tratto di percorso è in ombra, ma si può ammirare la sponda bresciana illuminata dal sole e sovrastata dalla forte presenza del corno "Trentapassi".

Leggi tutto
22
Giu
2016
Ritratto di Deborah

Iseo a una vittoria dalla promozione

Sarà decisiva gara3

L’Argomm Iseo ha fallito il match point promozione perdendo 72-58 in casa di Vigevano e si gioca la promozione in gara3 al PalAntonietti. Poco da fare per i ragazzi di Mazzoli nella trasferta in terra pavese, il quintetto iseano non è riuscito a reggere la pressione dei padroni di casa e già al termine dei primi 20’ di gioco, chiusi sotto 45 a 26, la gara era di fatto decisa. Poco male, visto che ora Iseo avrà l’opportunità di giocarsi la partita decisiva fra le mura amiche e prendersi una promozione inattesa in partenza, ma meritata per quanto mostrato in questi mesi di campo. In gara1 coach Mazzoli ha mandato in campo il quintetto formato da Leone, Acquaviva, Azzola, Lorenzetti e Prestini, per Vigevano coach Bianchi ha risposto con Quaroni, Appen

Leggi tutto

Pagine

Abbonamento a RSS - Il Giornale di Iseo e del Sebino