Urago d'Oglio ciclovia: il sogno è realtà

Ritratto di giulia

Il sogno di una prosecuzione della Greenway anche sul fiume Oglio tra Calcio e Urago d’Oglio è stato coronato. Il presidente di Parco Oglio Nord Luigi Ferrari, nella sede di Torre Pallavicina, ha presentato, infatti, il progetto definitivo per il superamento del fiume con una via ciclopedonale innovativa, che consentirà un ulteriore incremento del turismo fluviale e della viabilità sostenibile. Con lui la direttrice del parco Claudia Ploia e i sindaci Gianluigi Brugali (Urago) ed Elena Comendulli (Calcio). 
L’opera insiste sul lato a valle del fiume. Nello specifico l’ipotesi progettuale, da sud verso nord – est, contempla il tratto intercorrente tra la strada privata (traversa di ponente della S.S. Padana Superiore) in comune di Calcio e, dalla parte opposta, il territorio di Urago dove si collegherà alla rete di piste ciclopedonali che già attraversano il paese. Da progetto la struttura sarà costituita da pile e impalcato prefabbricato in calcestruzzo con una passerella in acciaio per il superamento del fiume Oglio con sezione complessiva di 3,22 metri e con una larghezza di 2,65 metri che correrà parallelamente al ponte stradale ad una decina di metri di distanza.