Castelcovati

30
Mag
2020
Ritratto di mavi

Quel giorno in piazza Loggia

Marisa Fieni: 18 anni e la voglia di cambiare il mondo

«Gli insegnanti avevano invitato la mia classe, composta di sole ragazze, a non mancare alla manifestazione anti-fascista in programma in piazza Loggia per il 28 maggio. E io non mancavo alle riunioni anti-fascio della Cavallerizza e del Movimento studentesco di via Garibaldi, figuriamoci a una manifestazione del genere». 
(IMMAGINI)
E il 28 maggio, da Castelcovati, Marisa Fieni, 18 anni, si sposta a Chiari per raggiungere la stazione di Brescia. Lì si incontra con le compagne di quello che era l'Istituto Professionale per il Commercio, allora in via Nino Bixio nel cuore della città. 
«Eravamo in tante – spiega -. Io ero una battagliera come molte di noi: avevamo vissuto e sentito dai partigiani gli orrori del fascismo e i timori di una recrudescenza erano alti. Eravamo orgogliose di essere lì, anche se il meteo era decisamente inclemente».

Leggi tutto
28
Mag
2020
Ritratto di roberto parolari

Castelcovati, il 27 maggio di 800 anni fa l’affrancazione da Brescia

L’Assessorato alla Cultura pubblica un video commemorativo

Il 27 maggio 2020 ricorre una data molto importante per la storia di Castelcovati e della sua popolazione: l’ottocentesimo anniversario della affrancazione del paese dal Comune di Brescia. Non si tratta di un atto di nascita e neppure della data della sua fondazione, visto che già intorno all’anno mille, secondo quanto riportato nelle scritture custodite nel monastero di Rodengo, esisteva un agglomerato abitato che era denominato Villa e che era stato edificato nella campagna di Santa Maria, confinante con Dunello (l’antico Comezzano). 

Guarda il videoLeggi tutto
17
Apr
2020
Ritratto di roberto parolari

«Ripartire? Da che se non dai politici lombardi»

Caro Direttore, 
In Lombardia siamo a 62.153 contagiati e 11.377 morti (al 16 aprile). 
Parliamo solo di cifre ufficiali. 
Perché ogni cittadino Lombardo, se non è accecato dalla propaganda, è consapevole che i numeri sono tragicamente molto più alti. Non sono ancora state incrementate le misure di prevenzione sul territorio, la medicina di base è allo stremo, tra medici ammalati e troppo morti, non è stato messo a punto un protocollo terapeutico per le varie fasi della malattia, non si fanno i tamponi e gli esami virologici, non vengono distribuiti in maniera adeguata i dispositivi di protezione individuale, nelle RSA la situazione continua ad essere fuori controllo, siamo in presenza di numeri di nuovi contagi e nuovi morti che, seppure in riduzione, continuano ad essere alti. 

Leggi tutto
26
Gen
2020
Ritratto di roberto parolari

La Parrocchiale è firmata!

È frutto dell’architetto Giovanni Donegani

Se fosse un palazzo ottocentesco in mano a privati avrebbe fatto un balzo enorme in termini di valore. Ma le chiese non si vendono, almeno non la parrocchiale di Castelcovati che, tuttavia, grazie al talento di uno storico locale ha ritrovato il suo «papà» e il suo effettivo valore: a progettare la chiesa è stato infatti il grande architetto bresciano Giovanni Donegani (1753-1813).
Lo scopritore di tale paternità è Paolo Olivini, ex sacrista, da sempre devoto alla cultura locale, figlio di Mario, scomparso nel 2013, e ideatore del Grandioso Presepio Storico di Castelcovati. 
Paolo alle statue del presepe di S. Alberto ha preferito la vita del topo di biblioteca e da anni anima l’associazione culturale Il Filo di Arianna, con iniziative di valorizzazione del patrimonio storico culturale locale.
(IMMAGINI)

Leggi tutto
08
Dic
2019
Ritratto di Massimiliano Magli

In oratorio arriva Santa Lucia

E il centro giovanile le fa la casa

Entusiasmo al massimo in oratorio a Castelcovati, dove in serata è arrivata Santa Lucia. Centinaia tra bambini e genitori hanno accolto la santa, dopo aver frequentato la sua casa, nell'interrato del centro giovanile, dove sono state ricavate diverse stanze con laboratori, spazi morbidi per i più piccoli, spazio merende, spazio focolare e persino l'ufficio postale con tanto di postino per inviare la letterina alla Santa. 

(IMMAGINI) 


Nel frattempo al piano superiore il centro giovanile ha allestito la pesca magica, mentre i genitori dei piccoli calciatori che hanno disputato le partite di Csi hanno organizzato la merenda per le due squadre in campo (Castelcovati e Rivoltella).

(VIDEO)

Guarda il videoLeggi tutto
24
Dic
2018
Ritratto di Massimiliano Magli

Se la casa diventa un presepe

Ancora più bella la Natività di via Gandhi

E' diventato l'apripista del Grandioso presepio storico di Castelcovati. Un singolare «antipasto» prima della visita alla Natività della chiesetta di S. Alberto. Parliamo del presepe realizzato da un privato cittadino, al 3 di via Gandhi, sempre a Castelcovati. Qui vi si arriva da via Cizzago, si svolta alla rotonda e ci si trova davanti un'abitazione che sa di Natale in modo commuovente.
Merito di Giancarlo D'Attilio, ragioniere commercialista, che ogni anno, da otto anni a questa parte, posata la penna della partita doppia, veste i panni del presepista, trasformando l'intero giardino in una Natività straordinaria.
Originario di Roma, il professionista 56enne ha sacrificato l'intero giardino, di circa 100 metri quadrati, per dare vita a uno spettacolo natalizio davvero singolare.

Leggi tutto
20
Nov
2018
Ritratto di mavi

Il cuore del paese resta un cantiere

L'assessore Nodari: «Reti colabrodo, serve tempo»

Via S. Antonio si affida a... S. Antonio. Il Comune di Castelcovati non si sbilancia sulla fine dei lavori per la centralissima via, oggetto di lavori a partire già da aprile, ma chiusa ancora oggi nonostante i lavori, di fatto, non si siano mai fermati. Ma la strada resta chiusa e il cantiere rischia di doppiare l'anno, lasciandola di fatto ancora senza transito. 
La colpa? Demis Nodari taglia corto: «Quando ti trovi a fare i conti con Telecom e altre aziende di portata nazionale ti confronti con ritardi enormi e inefficienza che mette in difficoltà le Amministrazioni e i suoi cittadini». 
La rabbia dei residenti è grande e i negozianti non lesinano in critiche che ovviamente vengono raccolte e rispettate dall'Amministrazione che tuttavia vuole chiarire le ragioni di tale ritardo. 

Leggi tutto
03
Ott
2018
Ritratto di Massimiliano Magli

Castelcovati ha accolto il nuovo parroco

Don Jordan raccoglie il testimone di don Alfredo

Grande festa a Castelcovati il 30 settembre per accogliere il nuovo parroco. Per quanto nell'aria da tempo, la notizia del trasferimento di don Alfredo Savoldi ha sorpreso un po' tutti. Il parroco uscente andrà infatti a raggiungere la diocesi come vicario episcopale per il clero nelle zone pastorali della Bassa bresciana. 
Al suo posto è arrivato don Jordan Coraglia, che il 30 settembre, in mattinata, è stato accolto dai cittadini al confine del paese per essere accompagnato alla parrocchiale. 
La diocesi ha infatti disposto il trasferimento del parroco uscente all' «intelligence» della curia, con l'intento di fargli coordinare le parrocchie della Bassa, che certo non vivono un periodo felice vista la crisi vocazionale. 

Leggi tutto
12
Giu
2018
Ritratto di Massimiliano Magli

Pizzamiglio nuovo sindaco

Ha prevalso su Anna Lisa Secchi

Alessandra Pizzamiglio è il nuovo sindaco di Castelcovati. La candidata in quota Lega ha spadroneggiato la tornata elettorale battendo l'avversaria Anna Lisa Secchi. Mentre si attende il responso esatto delle urne, lo spoglio ha comunque evidenziato la supremazia della candidata di «Lavoro e buon senso», lista di matrice leghista, benedetta dal sindaco uscente Camilla Gritti, pure in lista.

Leggi tutto
13
Feb
2018
Ritratto di Massimiliano Magli

La biblioteca si rinnova con uno spazio per gli universitari

170 mila euro di investimento e 20 mila dalla Regione

Biblioteca rimessa a nuovo a Castelcovati dopo circa tre mesi di lavori e le fatiche di un trasloco ponderoso.
Il Comune ha infatti concluso i lavori per il rilancio e il potenziamento dello stabile di via Marconi, con interventi che hanno visto la riorganizzazione degli spazi della biblioteca, adiacente al centro civico, così da renderla più fruibile.
Inoltre è stata messa mano a tutti gli impianti, elettrici e di riscaldamento, con l'attivazione di un moderno sistema di climatizzazione a pavimento. Si è provveduto inoltre alla sostituzione di buona parte degli arredi. A questo si aggiunge un intervento tutto dedicato agli studenti universitari che ora possono contare su una propria aula studio.

Leggi tutto

Pagine

Abbonamento a RSS - Castelcovati