Under Brescia

26
Nov
2020
Ritratto di roberto parolari

Rapina e inseguimento da brividi

La locale blocca il rapinatore in tandem con i carabinieri

Operazione mozzafiato per le vie di Brescia. Un malvivente, dopo aver rubato una automobile che si trovava presso un autolavaggio di via Milano, ha finito per aggredire un giovane passante, che camminava in via Castagna, portandogli via pochi valori. Le Forze dell’Ordine, accortesi dell’accaduto, sono subito intervenute dando vita ad un inseguimento che ha visto la Polizia locale tallonare il bandito che viaggiava a bordo di una piccola utilitaria. Encomiabile l’azione di un’agente della Polizia locale che ha bloccato con una manovra a tenaglia il bandito in via San Zeno, consegnandolo poi nelle mani dei carabinieri. Durante le fasi dell’inseguimento, in zona Villaggio Sereno, è rimasta danneggiata anche una macchina dei carabinieri.
(IMMAGINI)

Leggi tutto
21
Nov
2020
Ritratto di mavi

Insegnanti di yoga: sit-in pacifico in Piazza Vittoria a Brescia

«Vogliamo continuare a trasmettere i valori e gli insegnamenti di questa disciplina antica»

Si sono dati appuntamento domenica 1 novembre nel cuore della città per un momento di riflessione condivisa prima ancora che il Dpcm del 3 novembre scorso fermasse nuovamente tutto.
Lo hanno fatto, tappetini a terra e nel pieno rispetto della distanza di sicurezza, con lo scopo di dimostrare l'importanza di una disciplina antica che, come spiegano nel manifesto scritto per l'occasione, «porta benefici a diversi livelli: contribuisce alla riduzione di ansia e depressione, al buon funzionamento del sistema immunitario, all’equilibrio endocrino e quindi alla riduzione dello stress, ad un ottimale funzionamento del sistema cardio-circolatorio e polmonare. Sono tutti profili di fondamentale importanza per la salvaguardia preventiva della salute, ora preziosa come non mai. 
(IMMAGINE)

Leggi tutto
12
Nov
2020
Ritratto di roberto parolari

Addio a Munaro

80 anni, era il mitico prof di educazione fisica del Cossali

L'istituto Cossali di Orzinuovi piange il suo colosso. Si è spento ieri, a 80 anni, l'insegnante di educazione fisica Adone Munaro. Era in pensione da poco meno di 20 anni ma era una figura memorabile dell'istituto. Un punto di riferimento per centinaia di alunni del Polivalente orceano, dove avviava alla forma fisica gli allievi di ragioneria, geometri, liceo e Ipsia, prima ancora dell'avvento dell'Itis e dei successivi indirizzi. 

Leggi tutto
29
Ott
2020
Ritratto di roberto parolari

Operazione “Crazy Shopping” della Guardia di Finanza di Brescia

Indagata segretaria che ha distratto oltre 250mila euro dai conti della sua azienda

Distraeva dai conti dell’azienda per cui lavorava ingenti somme di denaro per acquistare beni di lusso. Per questo la segretaria di una importante azienda metalmeccanica bresciana, con una complice residente in provincia di Rieti, è stata accusata dalla Guardia di Finanza di Brescia di appropriazione indebita e riciclaggio.
I finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza, coordinati dalla Procura della Repubblica di Brescia, hanno anche dato esecuzione al sequestro preventivo di denaro e altri beni mobili e immobili per un valore complessivo di oltre 255mila euro, procedendo nei riguardi dell’impiegata infedele e della sua complice.

Leggi tutto
27
Ott
2020
Ritratto di roberto parolari

L’Oglio si ingrossa anche a Orzinuovi

Esondazione in località Carossi

Siamo in località Carossi a Orzinuovi al confine con la provincia di Cremona dove, nelle ultime ore, il fiume Oglio ha fatto sentire la propria forza. Le forti precipitazioni della giornata e della notte scorsa hanno ingrossato il fiume e le sue acque hanno esondato nella radura sottostante alla strada provinciale che collega Orzinuovi e Soncino. Nelle immagini si può vedere l’allagamento della radura, mentre in lontananza si vede il fiume Oglio. Se le precipitazioni dovessero continuare in maniera abbondante, come avvenuto nelle ore scorse, l’esondazione potrebbe crescere ulteriormente creando maggiori problemi all’area circostante.

Guarda il videoLeggi tutto
02
Ott
2020
Ritratto di Massimiliano Magli

La storia di Brescia a teatro

Questa sera in oratorio

Appuntamento con la storia di Brescia il 2 ottobre a Brandico. Alle 21 il teatro dell'oratorio accoglierà il gruppo «Fango e Nuvole» che riparte dopo la sospensione forzata per l'epidemia. 
La Leonessa d'Italia sarà uno spettacolo proposto all'aperto proprio per ragioni di sicurezza. L'intento è di abbinare letture dedicate a diversi momenti della storia di Brescia e della sua provincia con spunti interpretativi di Christian Pizzati e Andrea Sciotti, autori dei testi. 
La performance artistica è invece affidata a Chiara Abastanotti, accompagnata dai musicisti Cristian Mondini, Elisa Albano, Eugenio Mola e Franco Bosio. 
Le letture sono affidate a Giuliana Amaglio, Grazia Belleri, Laura Monaco e Luca Fornoni. La regia è di Adriano Morandi, Pierino Argilloni e Giuseppe&Valentino. 

Leggi tutto
30
Set
2020
Ritratto di mavi

Alla scoperta dei musei di Brescia

La convenzione con Fondazione Brescia Musei dedicata ai Soci BTL

Un accordo per favorire la riscoperta del patrimonio artistico e culturale della città di Brescia riservata ai Soci della Banca del Territorio Lombardo. La convenzione con Fondazione Brescia Musei, di cui BTL è anche Educational Activity partner. permetterà ai circa 7.700 Soci della banca di accedere al sistema museale di Brescia gestito da Brescia Musei con una tariffa ridotta. Sarà sufficiente presentare la tessera Socio BTL, per godere di una tariffa ridotta ai siti museali gestiti da Fondazione Brescia Musei e in particolare al Museo Santa Giulia, al Parco archeologico di Brescia romana, alla Pinacoteca Tosio Martinengo, al Museo delle Armi "Luigi Marzoli" e al Museo del Risorgimento.

(IMMAGINI)

Leggi tutto
24
Set
2020
Ritratto di roberto parolari

Amministrative: Groppelli di un soffio su Regosa

Differenza minima tra i due candidati sindaco

Al termine di un testa a testa giocato su pochi voti, 140 per l’esattezza, è Roberto Groppelli, ex assessore alla Sicurezza della Giunta Spada, il nuovo sindaco di Roncadelle. Il candidato del centrosinistra, sostenuto dalla civica “Uniti per Roncadelle - Groppelli Sindaco”, ha ottenuto 2432 voti, pari al 51,48% dei votanti, e ha avuto la meglio su Elisa Regosa, candidata della Lega e sostenuta dalla civica “CambiAmo Roncadelle” che ha raccolto 2292 voti, pari al 48,52%. 
L’affluenza alle elezioni amministrative è stata del 68,69%, con 4845 cittadini che si sono presentati alle urne e 4724 voti validi, 63 schede bianche e 58 schede nulle. 

Leggi tutto
23
Set
2020
Ritratto di roberto parolari

Travagliato punta ancora su Renato Pasinetti

Il sindaco uscente confermato con oltre il 71% dei voti

I cittadini di Travagliato puntano sulla continuità e confermano la loro fiducia nel sindaco uscente, il leghista Renato Pasinetti. Una vittoria senza appello, quella di Pasinetti che ha ottenuto 5179 voti, superando il 70% delle preferenze, contro i 2107 dello sfidante Giuseppe Alessi, fermatosi sotto al 29%. 
In questa tornata elettorale sono stati 7468 i cittadini travagliatesi che si sono recati alle urne, con un’affluenza del 70%. 7286 sono stati i voti validi, 78 le schede bianche e 104 quelle nulle.

Leggi tutto
25
Ago
2020
Ritratto di roberto parolari

Capriano, post che inneggiano al fascismo

Polemiche sul candidato sindaco Sala che parla di "gogna mediatica"

Non potevano che suscitare polemiche, oltre ad un profondo imbarazzo nel mondo politico bresciano per la presenza sempre più preoccupante di questi fenomeni di estremismo di destra, alcuni post pubblicati nei mesi scorsi sul proprio profilo social da Stefano Sala, candidato sindaco a Capriano del Colle con la civica «Vivere Capriano e Fenili» appoggiata dalla Lega. I post ora sono stati cancellati, ma questo non è bastato a placare le polemiche.
La segnalazione è arrivata in particolare dall’Anpi provinciale, con il presidente Pedroni che ha chiesto agli altri candidati sindaco, Giorgio Armani della civica «CambiaVento» e Salvatore Oliva della civica «Insieme per migliorare», di porre in Prefettura la discriminante antifascista. I due candidati, a loro volta, hanno sottolineato la loro adesione ai dettami della Carta Costituzionale e in difesa dei valori della democrazia, della libertà e dell’antifascismo. 

Leggi tutto

Pagine

Abbonamento a RSS - Under Brescia