Ottimi risultati per il Karate Genocchio

Rabia Campione Italiano Juniores
Ritratto di mavi

Mese intenso quello di novembre per il Karate Genocchio di Rovato che, dopo gli ottimi risultati ottenuti nella fase regionale, ha visto i suoi atleti e il suo staff tecnico partecipare a diverse gare in tutta Italia, con una puntata a Jakarta tra il 12 e il 15 novembre per seguire le gesta di Rabia Jendoubi convocato per il Campionato del mondo Under 21 con la nazionale della Tunisia. Per il giovane atleta del Karate Genocchio una importante esperienza che si è chiusa al secondo turno, sconfitto da un atleta sloveno. Rabia si è rifatto sabato 28 novembre presso il Centro Olimpico Federale di Ostia, quanto è diventato Campione Italiano juniores vincendo la medaglia d’oro della Categoria 67 kg imponendosi nettamente sui suoi avversari nei sei incontri disputati. In precedenza gli allievi del Karate Genocchio si erano messi in luce a Pozzuolo Martesana dove la squadra Juniores si è imposta nella classifica a squadre maschile, mentre nel gran premio Giovanissimi è arrivato l’oro per Beatrice Tengattini negli Esordienti A e l’argento per Michela Moneghini che sono valsi anche il primo posto nella categoria femminile a squadre. Per i ragazzi oro a Davide Danesi, bronzo a Gabriele Gilberti e Marco Bregoli, con la squadra che ottiene la medaglia di bronzo. Nei Campionati Italiani di Ostia non ha brillato solo Rabia, ma si sono distinte anche Anastasia Shumko, medaglia d’oro nella categoria pesi massimi, e Giulia Vitali, medaglia d’argento nella categoria 55 kg Juniores cedendo solo in finale ad un’atleta siciliana per la cadetta del Karate Genocchio. Buone prove anche per i giovanissimi, seppur senza ottenere medaglie, presenti nella fase nazionale: il miglior risultato è stato quello di Beatrice Tengattini arrivata ad un passo dalla medaglia di bronzo e giunta quinta.

Vota l'articolo: 
Non ci sono voti