Addio a suor Giovanna Rizzi

Per vent'anni ha educato i giovani clarensi
Ritratto di roberto parolari

Si è spenta ieri, domenica 28 marzo, suor Giovanna Rizzi, ha educato generazioni di giovani clarensi. Una vita, la sua, dedicata agli altri sin da quando, aveva 14 anni, prese i voti con dispensa papale vista la giovane età.
Suor Giovanna era arrivata a Chiari nel 1988, dopo un ventina d’anni passati da educatrice all’asilo di Borno, e ci è rimasta fino al 2016 «educando – si legge nel messaggio di cordoglio dell’Amministrazione comunale - con amore generazioni di bambini, adolescenti e giovani». Per la sua opera di educatrice al servizio della comunità clarense nel 2010, in occasione delle festività dei Santi Patroni Faustino e Giovita, suor Giovanna era stata insignita del riconoscimento civico. Ecco la motivazione: “Educatrice carismatica e coinvolgente, ha saputo farsi amare da generazioni di bambini e di genitori; con la sua inesauribile energia creativa ha insegnato il divertimento e la complicità dello stare insieme, nel rispetto delle diversità e dei sentimenti di ciascuno”. 
 

Vota l'articolo: 
Average: 3 (2 votes)