Chiari

02
Mar
2021
Ritratto di roberto parolari

La Rete di Daphne celebra l’8 marzo con due iniziative

Cuoricini in stoffa nei negozi clarensi e scaffale virtuale alla Sabeo

L’8 marzo è la data in cui in tutto il mondo si celebra la Giornata Internazionale della Donna, una ricorrenza da vivere non solo come festa commerciale, ma anche come momento di riflessione sui temi legati all’universo femminile. Alle conquiste delle donne si contrappongono ancora troppe discriminazioni, stereotipi e pregiudizi.
In questo periodo di pandemia e di crisi nel quale le donne sono state costrette nei confini domestici, la situazione per molte è peggiorata e l’isolamento ha creato maggiore difficoltà anche nel chiedere aiuto.
Quando si parla di violenza non si intende solo quella fisica. La violenza di genere ha diverse forme e va dall’abuso psicologico a quello economico, sessuale e fisico.

Leggi tutto
01
Mar
2021
Ritratto di roberto parolari

Addio a Pietta

Candidato sindaco, consigliere e ricercatore

Si è spento nella notte tra sabato e domenica Pietro Giorgio Pietta, volto illustre della politica bresciana e della scienza alimentare.
Aveva 82 anni ed è stato per anni membro del Cnr, nonché volto televisivo in Rai dove spiegava i benefici di una dieta salutare. Numerosi i libri da lui pubblicati su questo argomento. L'uomo sarebbe morto serenamente nel sonno, per un malore improvviso.
Pietta era un politico attivo, ma sempre dietro le quinte, anche a fronte del suo impegno professionale.
Balzo agli onori delle cronache quando si candidò per il centro-destra come sindaco a Chiari nel 2009, ma la sua mossa, concordata nel direttivo locale, non andò giù alla direzione provinciale che finì per rimuoverlo e per candidare Luca Seneci, poi sconfitto da Sandro Mazzatorta.
E proprio con Mazzatorta fu consigliere comunale, senza mai distogliere il suo impegno dalla scienza e dalla letteratura in ambito alimentare.

Leggi tutto
23
Feb
2021
Ritratto di roberto parolari

E' morto Lawrence Ferlinghetti

Medaglia d'oro per iniziativa della giunta Facchetti

“Siamo tristi nell'annunciare che Lawrence Ferlinghetti, illustre poeta, artista e fondatore della City Lights Booksellers and Publishers, è morto a San Francisco, California. Aveva 101 anni”.
Con queste parole lo staff del poeta ha comunicato la triste notizia della sua morte. Carlo, il padre di Ferlinghetti, era nato a Brescia nel 1872 in contrada delle Cossere e proprio nella nostra provincia Lawrence tornò alcuni anni fa per cercare le sue radici. Forte il legame con Chiari: nel 2002 l’allora sindaco Mino Facchetti gli consegnò la medaglia d’oro simbolo della città e lo definì “figlio prediletto della clarensità”.

Leggi tutto
23
Feb
2021
Ritratto di roberto parolari

Tamponi, situazione rovente

Code di ore a Chiari

Maxi coda questa mattina al drive-through di Chiari. Viabilità in tilt su via Castelcovati. La polizia locale sta tentando di gestire l'ingorgo tra i clienti dei market Conad ed Eurospin e le  vetture in attesa di tampone. Sono oltre 50 le automobili in coda alle 9. 
(VIDEO)

Guarda il videoLeggi tutto
21
Feb
2021
Ritratto di roberto parolari

Rogo in centro: salvi per miracolo

Una telefonata salva la vita a 7 persone

Si è salvato grazie a una telefonata, mentre aveva appena varcato la soglia della camera da letto.
Alle 23.30 di venerdì è stato un conoscente a salvare la vita di Anas Davide Mizaui, giovane odontotecnico residente in via Marengo a Chiari.
Insieme a lui, residente al primo piano del palazzo signorile della famiglia Olmi, si sono salvate altre due famiglie al secondo piano: una coppia di anziani e una coppia di genitori con due bambine.
«E' stato solo per caso che siamo tutti vivi – spiega Anas –. Tutto è partito dalla canna fumaria della stufa a pellet dell'appartamento in cui vivo in affitto da un paio di anni. Era uscito del fumo in salotto, ho pensato a un banale mal funzionamento. Così ho arieggiato e sono andato a dormire: giusto prima di addormentarmi sono stato buttato giù dal letto da quella telefonata provvidenziale. Mi sono affacciato e ho visto le fiamme alte metri sopra il palazzo».

Leggi tutto
22
Gen
2021
Ritratto di roberto parolari

Conclusa la battaglia legale tra Comune e Green Energy

Il Consiglio di Stato smentisce il Tar e dà ragione alla società

Si è conclusa al Consiglio di Stato la battaglia legale tra Comune di Chiari e società Green Energy a Chiari per un impianto a biogas in via Palazzolo già oggetto di un ricorso al Tar. 
Dopo la sentenza di un anno fa a favore del Comune, concedendo la sospensiva richiesta, la società aveva fatto ricorso all'ultimo grado amministrativo. 
Risultato: sentenza a favore di Green Energy e spese legali a carico del Comune di Chiari, per un provvedimento che era stato emesso dal dirigente comunale Antonio Marchina. 
Respinta anche la multa del Comune di 182 mila euro che aveva di fatto accusato un presunto abuso edilizio. 

Leggi tutto
16
Nov
2020
Ritratto di roberto parolari

Cambia la forma ma non il risultato: la Microeditoria fa centro anche da remoto

L’intervento del giornalista Toni Capuozzo ha chiuso la 18esima edizione

Si è chiusa ieri sera con l'intervento dell'ultimo vip, ovvero l'inviato di guerra Toni Capuozzo, la 18ª edizione della Microeditoria di Chiari. Tutto in remoto, senza la magnifica sede in Villa Mazzotti, che con il suo fascino irresistibile attirava anche i semplici curiosi, ma tanta tanta tecnologia, un primo studio tv della rassegna, una valanga di streaming e di registrazioni, tra Microeditoria Tv e canale Youtube.

Leggi tutto
23
Ott
2020
Ritratto di roberto parolari

Toscanini, al via i lavori per il raddoppio

Si tratta di un’opera da 13,8 milioni di euro

Appalto assegnato per le nuovissime scuole medie di Chiari. Il 22 ottobre il Comune ha firmato il contratto per lavori e progettazione esecutiva per il nuovo plesso scolastico di via Roccafranca, con un progetto di 13,8 milioni di euro.
A vincere il bando è stata la Iti spa di Modena che ha applicato uno sconto di circa il 20%. Ai circa 8,8 milioni di lavori assegnati, si sommano i costi per la sicurezza, gli imprevisti e la relativa iva che portano a quella somma.
La ditta avrà a disposizione 730 giorni lavorativi per concludere l'opera i cui lavori inizieranno nei prossimi giorni. Trecento dipendenti, 77 cantieri aperti, Iti ha alle spalle anche la nuova scuola di Liscate realizzata nel 2018 e inserita nel curriculum con cui si è presentata a Chiari.
L’appalto si riferisce a quattro maxi lotti che coinvolgeranno anche una parte delle scuole primarie in centro storico. E partiamo proprio dagli interventi collaterali in centro. 

Guarda il videoLeggi tutto
18
Ott
2020
Ritratto di roberto parolari

Chiari Capitale Italiana del Libro 2020

L'assegnazione arriva dal Consiglio dei Ministri

Bella notizia per Chiari e per i suoi cittadini: il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini, ha deliberato l’assegnazione del titolo di Capitale italiana del libro per l’anno 2020 alla nostra città. Oltre all’assegnazione a Chiari arriverà dal Ministero anche un finanziamento di 500mila euro che servirà per realizzare progetti, iniziative e attività per la promozione della lettura.
«Questo riconoscimento - ha dichiarato il Ministro Franceschini- arriva in un anno particolare e in un territorio fortemente colpito dalla pandemia in cui, ora più che mai, è giusto rafforzare il sostegno al settore del libro. Nei mesi più duri del lock-down, Chiari ha trovato proprio nella lettura, compiuta attraverso i canali social dell’Amministrazione, uno degli strumenti per sostenere la comunità. Ora questa esperienza può diventare un modello».

Leggi tutto
08
Ott
2020
Ritratto di roberto parolari

Scampato a Linate per puro caso

Pellegrini cambiò il biglietto per una incredibile coincidenza

Aveva già stampato un biglietto per l'aldilà, scritto nero su bianco: Augusto Pellegrini sarebbe stata la quinta vittima bresciana della tragedia aerea di Linate dell'8 ottobre 2001.
A dirlo è il biglietto aereo che il clarense, oggi 57enne, aveva in mano per il volo da Linate a Copenaghen della Scandinavian Airlines. Ma a Pellegrini di quel biglietto e della sorte che vi era scritta sopra non interessava proprio nulla. Lo prese e lo stracciò pochi giorni prima della partenza.
Nell'anniversario della tragedia, arriva questa rivelazione che riaccende dolori e sconcerta per la «sliding door» che ha fatto passare Pellegrini dalla morte alla vita in un soffio.
Figlio del cardiochirurgo Gianfranco e nipote di Augusto, tra i fondatori dell'ospedale di Chiari, Pellegrini prende un'altra strada: diventa amministratore delegato di Swisscom Italia.
E, da amministratore, ogni settimana ha voli da compiere per tutta Europa.

Leggi tutto

Pagine

Abbonamento a RSS - Chiari