Webinar per la corretta denuncia dell'apertura di un cantiere edile

Ance Brescia e Cassa edile spiegano l’utilizzo del portale nazionale Cnce-Edilconnect
Ritratto di Benedetta Mora

In vista dei nuovi obblighi introdotti dalle normative sul Durc di congruità, Ance Brescia in collaborazione con la Cassa edile ha organizzato un ciclo di incontri online con lo scopo di fornire le informazioni tecniche di utilizzo del portale nazionale Cnce-Edilconnect per effettuare le denunce di apertura di un nuovo cantiere edile. L’applicazione della normativa del Durc di congruità, nuovo strumento a supporto del controllo della legalità in edilizia, presenta infatti dubbi e incertezze non solo per le imprese edili, ma anche per i committenti, ai quali spettano i rigorosi controlli. La Cape, in sinergia con il sistema Ance Brescia, a supporto della formazione e dell’aggiornamento delle imprese sulle tematiche d’interesse del settore, si è attivata dunque per rendere chiaro il nuovo sistema di verifica della congruità dell’incidenza della manodopera impiegata in edilizia, obbligatorio dal 1° novembre 2021 sia per i lavori eseguiti da imprese affidatarie, in appalto o subappalto, sia per interventi di lavoratori autonomi coinvolti a qualsiasi titolo nella loro esecuzione. Gli appuntamenti in calendario, della durata di circa un’ora ciascuno, sono di interesse per le imprese affidatarie e in particolar modo per il personale amministrativo incaricato a gestire le commesse. Ciascun incontro illustra come creare il proprio profilo sulla piattaforma Cnce-Edilconnect; inserire e modificare i dati relativi al cantiere; inviare la denuncia di un nuovo lavoro; gestire i subappaltatori e controllare e verificare l’andamento della congruità di tutti i cantieri. Le date degli appuntamenti in programma sono online sul sito di Cape: www.cassaedilebrescia.it. Per gli interessati, si consiglia di tenere sotto controllo il calendario sulla pagina delle iscrizioni online, in previsione di ulteriori incontri che si aggiungeranno a quelli già previsti. Francesco Zanardelli e Sara Zoni del servizio sindacale di Ance Brescia restano a disposizione per informazioni al numero 030399133.

L’iniziativa rientra nelle attività che la Cassa edile svolge con quotidiano impegno al fine di contrastare e arginare il fenomeno del lavoro irregolare in edilizia.

 

Vota l'articolo: 
Average: 5 (1 vote)