Lo scorso 29 maggio si è tenuta la mostra “L’arte è Donna”

Promossa dalla Rete di Daphne per sensibilizzare sul tema della violenza sulle donne
Ritratto di mavi

Domenica 29 maggio la splendida cornice di piazza Vittorio Emanuele ha ospitato la mostra/evento “L’arte è Donna” promossa dall’associazione Rete di Daphne Sportello di Orzinuovi in collaborazione con il Comune di Orzinuovi. «Vivere in presenza la sensibilizzazione al tema della violenza sulle donne in un contesto tutto femminile che ha visto così sentita partecipazione è stato davvero emozionante – hanno commentato le responsabili dell’associazione Rete di Daphne -. 


Non ci resta che ringraziare le tante artiste, le volontarie, l’Amministrazione comunale, tutti gli sponsor e le associazioni che hanno sostenuto Rete di Daphne e reso possibile un evento così impegnativo nell’accogliente piazza di Orzinuovi». Per tutta la giornata nella piazza erano presenti le opere che hanno partecipato alla prima edizione del «Premio Daphne. Città di Orzinuovi», accompagnate da pannelli informativi che avevano il compito di spiegare la rivendicazione del lavoro e delle capacità dell’universo femminile di manifestare le proprie abilità in campo artistico. 
Alla manifestazione sono intervenuti Simona Tironi, vice presidente della commissione Sanità e Politiche Sociali di Regione Lombardia, Anna Maria Gandolfi, consigliera Pari Opportunità di Regione Lombardia, il sindaco Gianpietro Maffoni, la presidentessa del Consiglio comunale Giovanna Zanotti e gli assessori Laura Magli e Carlo Lombardi.

Vota l'articolo: 
Non ci sono voti