Cancelli automatici: artigiani su cui puntare

Installazione, manutenzione, riparazioni urgenti con Automatismi Elettrica Torre
Ritratto di Benedetta Mora

Scorrevole o a battente, doppio o telescopico, oleodinamico o elettromeccanico. Di qualunque tipo sia, avere il cancello automatico è davvero molto comodo. L'importante è affidare il lavoro di meccanizzazione ad una ditta esperta perchè resti anche efficiente nel tempo. La Automatismi Elettrica Torre di Cristian Loda da oltre 20 anni sta lavorando tra Palazzolo e Palosco nel settore dell'automazione e della manutenzione di cancelli automatici. Cosa questa che le ha permesso di diventare punto di riferimento per le province di Brescia e Bergamo. 

Quando un cancello dotato di sistema di automazione viene installato, il fornitore è obbligato per legge a rilasciare un fascicolo tecnico che ne attesti appunto la sicurezza. Il fascicolo tecnico e i successivi controlli sono necessari a garantire l'automazione e a tutelare, chi lo utilizza, in caso di incidenti dovuti ad un suo malfunzionamento. 

«Per la mia azienda sicurezza significa elaborare un progetto ad hoc, effettuare un'attenta valutazione dei rischi, scegliere materiali certificati, affidarsi a ditte italiane specializzate, le nostre sono la Cardin Automazioni, la Faac e la Came, rilasciare la dichiarazione di conformità che rispetta le direttive della Comunità Europea ed invitare il cliente ad una continua manutenzione. L'esperienza mi ha insegnato che fare un lavoro meticoloso e preciso paga sempre, perchè diminuisce le possibilità che si presentino problemi in futuro».

Molte persone non si rendono conto che se i cancelli non vengono controllati periodicamente nel funzionamento e nello stato di conservazione possono diventare pericolosi o inefficaci contro gli estranei.

«La funzionalità di un cancello automatico decade con il passare degli anni. Le cause sono da ricercare nel normale logorio dovuto al tempo, nelle condizioni meteorologiche, ma anche in un lavoro eseguito male. Non tutti sanno che in Italia dal 2010 esiste il cosiddetto “obbligo manutenzione cancelli automatici”, ovvero è obbligatorio eseguire un monitoraggio dello stato conservativo dei sistemi e della manutenzione ordinaria, che deve essere eseguita da tecnici qualificati.

Anche per i cancelli automatici, quindi, vale il motto «meglio prevenire che curare».

«La mia azienda consiglia sempre la manutenzione da fare almeno una volta all'anno, meglio ogni sei mesi, perchè solo regolari controlli possono garantire una maggior longevità all'impianto e permettono di evitare guasti che potrebbero costare anche cari. Ma non basta, la manutenzione per essere efficace deve essere fatta da persone esperte e preparate.

La figura del un buon installatore è una figura complessa. Chi fa questo lavoro deve aver maturato competenze elettriche, meccaniche, idrauliche, ma deve sapere eseguire lavori da muratore e da fabbro. Non è sufficiente saper progettare ma anche saper riparare.

«Quello che la Automatismi Elettrica Torre offre ai propri clienti è un pacchetto «chiavi in mano» che prevede anche controlli successivi, come previsto dal documento di manutenzione programmata che noi rilasciamo a lavoro finito. Non solo: curiamo il cliente anche nel post vendita con la soluzione delle emergenze. A tutti i nostri clienti che si trovano in difficoltà garantiamo, infatti, la reperibilità 24 ore su 24, giorni festivi compresi. Da vent'anni la nostra mission è la completa soddisfazione di chi si affida a noi».

Vota l'articolo: 
Non ci sono voti