Presto 300 nuovi alberi in paese

Il primo piantato nella giornata dell’albero
Ritratto di mavi

Lo scorso 21 novembre, come ogni anno, si è tenuta in tutta Italia la Giornata Nazionale dell’albero, nata per celebrare la sua importanza e il suo contributo indispensabile alla vita. Gli alberi assorbono l’anidride carbonica e restituiscono ossigeno, proteggono la biodiversità, hanno un ruolo fondamentale nella prevenzione del dissesto idrogeologico. Una giornata che è stata celebrata anche a Torbole Casaglia, dove a metà mattino nello spazio verde posto davanti all’Istituto Comprensivo Rita Levi Montalcini è stato piantumato il primo dei 300 alberi che verranno messi a dimora nei prossimi mesi in paese, serviranno anche per sostituire le piante che sono state danneggiate durante l’estate dai pesanti eventi atmosferici che hanno colpito la nostra provincia. 
Presenti alla piantumazione, con il sindaco Roberta Sisti e l’assessore regionale Fabio Rolfi, c’erano i tanti bambini dell’Istituto Comprensivo Rita Levi Montalcini accompagnati dai loro insegnanti, che al termine della cerimonia hanno ricevuto in regalo alcuni sacchetti contenenti dei semi che potranno piantare nei propri giardini facendo crescere il già ricco patrimonio verde del paese.


«La Regione Lombardia partecipa sempre attivamente alla Giornata Nazionale dell’Albero – ha commentato l’assessore Rolfi sul sito della Regione -, ma il nostro lavoro è quotidiano: quest’anno abbiamo fornito più di 90mila piante ai Comuni lombardi attraverso una collaborazione con i sindaci, le associazioni territoriali e le aziende agricole». 
La Regione, tramite l’Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste, gestisce il Vivaio Forestale Regionale di Curno, in provincia di Bergamo, che svolge l’attività vivaistica in campo forestale, occupandosi di tutti i settori produttivi della filiera. Ogni anno il Vivaio Forestale produce circa 300mila piantine pronte alla distribuzione ad enti pubblici e privati.
Dalla sua pagina Facebook il sindaco Roberta Sisti ha postato questo messaggio sulla Giornata Nazionale dell’Albero: «Oggi abbiamo messo a dimora il primo dei 300 alberi che saranno piantati a Torbole Casaglia. Gli alberi aiutano lo scambio di ossigeno, proteggono le valli dalle frane, partecipano al ciclo dell’acqua creando umidità, le loro radici trattengono le sostanze nutritive della terra e generano fertilità, filtrano e deviano il vento ed hanno l’eccezionale potere di intervenire sull’equilibrio del clima e delle stagioni, danno riparo agli uccelli e molto altro ancora. 
L’albero è vita! Ad ogni studente è stato affidato un seme, se vorranno piantarlo significherà avere altri 600 alberi in più».
I nuovi 300 alberi che verranno piantati sul territorio comunale sono forniti da Ersaf e dal vivaio Coccoli, che il sindaco ha voluto ringraziare per aver regalato al paese un significativo numero di piante.

Vota l'articolo: 
Non ci sono voti