Sostegno per i nuovi nati a Castel Mella

L’Amministrazione comunale stanzia 15mila euro
Ritratto di mavi

Anche quest’anno l’Amministrazione comunale di Castel Mella guidata dal sindaco Giorgio Guarneri ha deciso di dare un sostegno concreto ai nuclei famigliari residenti in paese, in particolare alle neomamme, attivando un nuovo bando a sostegno della maternità. 
Una misura che ha l’obiettivo di mettere al centro della discussione pubblica e dell’impegno quotidiano il tema della natalità in un momento storico segnato da un forte decremento delle nascite. Grazie a questa misura nell’ultimo triennio sono 250 le neomamme raggiunte da un contributo comunale.
«Il supporto alle famiglie ed alle neomamme è per me importante – ha commentato l’assessore al Welfare Silvia Torchio -, questa è una delle tante iniziative promosse dal Comune di Castel Mella e dal mio Assessorato, che mi rendono orgogliosa di ciò che sto facendo».
Si tratta di uno stanziamento complessivo di 15mila euro che l’Amministrazione comunale ha messo a disposizione delle famiglie per i bambini nati o adottati tra il primo gennaio del 2022 e il 31 dicembre del 2022. 
Questo contributo è destinato a famiglie che rispondono a questi requisiti: almeno uno dei due genitori deve risultare residente a Castel Mella al momento della nascita o adozione del minore, inoltre il bambino nato o adottato deve avere la residenza a Castel Mella. Non solo, la famiglia deve impegnarsi formalmente a mantenere la residenza a Castel Mella per almeno 6 mesi dal momento dell’accettazione della richiesta del contributo.
L’importo del contributo che verrà erogato ad ogni famiglia varia in base all’indicatore ISEE: sarà di 300 euro se per i nuclei familiari con indicatore ISEE fino a 15.000 euro, mentre sarà di 250 euro per i nuclei familiari con indicatore ISEE superiore a 15mila euro o che non abbiano presentato la DSU finalizzata all’acquisizione dell’attestazione ISEE. 
L’erogazione del contributo avverrà con finestre scaglionate nell’arco dell’anno.
Le domande per accedere al contributo dovranno essere presentate entro il 31 gennaio del 2023 esclusivamente on line attraverso il sito istituzionale www.comune.castelmella.bs.it (servizi on line). 
L’accesso potrà essere fatto con SPID o con CNS/CIE e relativo PIN. La domanda potrà essere presentata solo successivamente alla nascita del bambino.
Per avere maggiori informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali chiamando lo 0302550820 o inviando una mail all’indirizzo servizisociali@comune.castelmella.bs.it.
Il bando è scaricabile sia dal sito istituzionale www.comune.castelmella.bs.it che dal sito www.segnalisociali.it.

Vota l'articolo: 
Non ci sono voti