Presentata la 44° edizione del Palio delle Quadre

In piazza Zanardelli i concerti di Umberto Tozzi e Sissi
Ritratto di roberto parolari

Il Palio delle Quadre di Chiari ha messo in vetrina la sua 44a edizione che si svolgerà dal 5 al 10 settembre. Lo ha fatto in Sala Repossi dove martedì 2 agosto si è tenuta la conferenza di presentazione guidata dal sindaco Massimo Vizzardi e dal consigliere delegato Ludovico Goffi.
«Sarà un palio senza precedenti – ha detto il sindaco – grazie all'impiego di somme non spese negli ultimi due anni per la pandemia. Riusciremo a proporre due eventi musicali, uno per i giovani e uno per gli adulti, ma garantiremo anche in autonomia la sicurezza di tutti gli eventi, da sempre autogestita dalle varie Quadre».
Tante le novità, a partire dall'apertura serale dell'anno sportivo, per evitare problemi con la calura: appuntamento alle 18.30 domenica 4 settembre in piazza Zanardelli, fulcro di tutto il programma istituzionale.
Lunedì sera, alle 20, si aprirà con il salto con l'asta femminile, giunto alla quinta edizione, mentre martedì alla stessa ora toccherà alla gara maschile, che con le sue 36 edizioni è ormai la più longeva competizione di questo genere. Un omaggio doveroso andrà a Daniele Rapetti, storico presidente dell'Atletica Libertas 1964, associazione che organizza l'evento sportivo.
Dicevamo che gli eventi musicali sono raddoppiati per la prima volta nella storia delle Quadre: mercoledì si esibirà Umberto Tozzi, mentre giovedì toccherà a Sissi, reduce da Amici. «La seconda data – ha spiegato Goffi – è un regalo dovuto ai giovani rimasti rinchiusi per la pandemia. Un'artista che abbiamo voluto a misura loro».
Venerdì alle 21 la piazza accoglierà la grande festa per il 40° anno degli Sbandieratori e musici di Zeveto. Sabato alle 20.30 la tradizionale sfilata storica che quest'anno rilancia la Pfm e gli anni Settanta nel tentativo di indovinare le magie e le sensazioni di quegli anni: «Immaginazioni musicali: 1972 Premiata Forneria Marconi» è il titolo dello spettacolo per la regia di Giorgio Locatelli: «Partiremo da due brani come Storie di un minuto e Per un amico che hanno portato l'Italia nel mondo».
Il legame con la Pfm lo ricordiamo è il musicista Mauro Pagani, che frequentava la forneria ancora oggi attiva in centro a Chiari e che suggerì il cambio di nome della band dall'originale Krel.
Cortezzano è intervenuta con il presidente Marco Del Panno, Marengo con il nuovo gruppo guidato da Maura Colombo, Villatico con il vice Emanuele Riccardi (il presidente è Giancarlo Ghidini) e con Daniela Lupatini, infine Zeveto con Alessandro Marzani. Ogni Quadra tornerà ad avere un programma proprio. Tra le novità, lo spostamento di Marengo dal centro sportivo all'ex Consorzio agrario, l'impronta più giovanile dei programmi di Cortezzano e Marengo, la mostra di Zeveto dedicata al pittore Angelo Berardi, scomparso a gennaio (8-16 ottobre), ma anche la presenza a Villatico di Joe Bastianich con la sua band La Terza Classe (si esibirà giovedì 8 settembre).

 

Vota l'articolo: 
Average: 5 (1 vote)