La mamma scende il bimbo resta a bordo

Grande spavento per la madre di un bimbo di tre anni, poi ritrovato a Bergamo
Ritratto di roberto parolari

Difficile immaginare un incubo peggiore per una madre di quello di smarrire uno dei propri figli. È quanto accaduto a una giovane mamma che, scesa per un attimo dal treno fermo alla stazione di Palazzolo Sull’Oglio, lo ha visto ripartire con a bordo il figlio di tre anni. Fortunatamente si è risolto tutto con un grande spavento e la mamma, alla stazione di Bergamo, ha potuto riabbracciare il figlio.
La mattina di sabato 10 aprile la giovane mamma, il figlio di tre anni e la figlia di pochi mesi erano saliti sul treno alla stazione di Brescia per raggiungere Bergamo. Una volta arrivato alla stazione di Palazzolo, il treno ha dovuto fare una sosta più lunga del previsto per permettere di soccorrere un viaggiatore colto da malore.


La mamma, come altri passeggeri, è scesa dal treno con in braccio la figlia più piccola per acquistare delle caramelle per il figlio di tre anni, rimasto sul convoglio. Mentre la donna era al bar della stazione il treno è ripartito e con esso il bambino. Immediata la chiamata al numero di emergenza 112 che ha attivato la Polizia ferroviaria. Il capotreno, avvertito di quanto era successo, si è recato nello scompartimento dove si trovava il bambino e lo ha preso in consegna per poi affidarlo agli uomini della Polizia ferroviaria una volta arrivati alla stazione di Bergamo. Con gli agenti della ferroviaria il bimbo ha atteso l’arrivo del treno successivo con a bordo la madre e la sorellina.

Vota l'articolo: 
Average: 4 (2 votes)