Il Giornale di Palazzolo s/O

09
Mar
2017
Ritratto di mavi

Un mese al femminile

Le iniziative dell’associazionismo locale

L’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Palazzolo sull’Oglio, in collaborazione con numerose realtà associative presenti sul territorio, propone la quinta edizione di “Otto marzo & dintorni”, una rassegna di eventi e manifestazioni, durante il mese di marzo e inizio aprile, organizzata per celebrare la Giornata Internazionale della Donna.
Protagonista sarà l’arte e la creatività a 360°  tutta al femminile: danza, pittura, teatro, cinema, musica, artigianato e…cucina!

Leggi tutto
07
Mar
2017
Ritratto di mavi

L’addio a Guido Raccagni

Scomparso a 69 anni

Quando si deve ricordare un amico scomparso, spesso si rischia di cadere nella retorica.
Con Guido sicuramente non accadrà!
Guido Raccagni era una persona semplice e convinta delle sue idee, ed aveva una grande passione: i Presepi. Una grande passione che voleva far conoscere non solo in Italia, ma anche fuori dal nostro paese ed oltre le Alpi. Una grande passione che trasmetteva a chi gli era vicino, spronandolo con il suo impegno ed il suo esempio, con la sua forza di volontà e l’intraprendenza che contraddistingueva ogni sua opera.

Leggi tutto
06
Mar
2017
Ritratto di mavi

Un “Paniere” di solidarietà

Successo per l’iniziativa

Palazzolo, grazie alla fattiva azione dei suoi cittadini, si è sempre contraddistinta nella iniziative di solidarietà a favore dei meno fortunati. Tra le tante iniziative solidali c’è il “Paniere”, il magazzino e centro di distribuzione gratuita di pacchi alimentari per le famiglie più bisognose, che vede protagonista il Movimento Cooperativo palazzolese che da anni ne è l’ideatore, da quando era ancora presente Bruno Ambrosetti, e ospita il progetto in un appartamento di largo Case Operaie.
Il progetto ha avuto quest’anno un successo senza pari: tra la fine di novembre e l’inizio di dicembre sono stati raccolti viveri, nelle scuole palazzolesi che hanno aderito all’iniziativa, ben 2300 chilogrammi di alimenti così suddivisi: 300 kg di riso, 280 di pasta, 250 di pelati, 50 di tonno, 150 di legumi, 295 di farina 00, 78 di fette biscottate, 185 di biscotti, 230 di zucchero, 87 litri di olio, 310 di latte e 25 kg di omogenizzati.

Leggi tutto
03
Mar
2017
Ritratto di mavi

Tra Palazzolo e la Brexit

La mattina di venerdì 24 giugno 2016 molti di noi stranieri, tra cui tantissimi italiani e diversi palazzolesi come me che hanno risieduto o risiedono nel Regno Unito si sono svegliati con un amaro in bocca che avremmo voluto imputare ad una bella bevuta al pub sotto casa, ma che in realtà era solo il presagio del dissapore in arrivo durante la giornata.
Quella mattina abbiamo definitivamente capito che i britannici non ci vogliono più. In fondo anche nell’internazionalissima Londra, altrimenti conosciuta come ‘casa mia’ negli ultimi dodici anni, l’inglese autoctono un filo di disprezzo per il ‘bloody foreigner’ (dannato straniero) ogni tanto lo lasciava trasparire, perdendo un centimetro di self-control e fingendo fosse indirizzato più che altro ai clandestini, alle masse di indiani, pakistani, cinesi, musulmani, ma non agli europei ed agli americani. 

Leggi tutto
01
Mar
2017
Ritratto di mavi

Il Mastio ritrovato

Il restauro dell’antichissima Torre della Salvazione e della prima parte delle mura della Rocha Magna ha portato alla luce una perla di bellezza.
Grazie alla demolizione delle costruzioni edificate il secolo scorso e all’eliminazione dalle mura delle zanche e degli anelli di ferro, dei cavi elettrici dismessi e della vegetazione infestante responsabile del degrado e del distacco di alcune pietre, è rinato il magnifico mastio. Edificata tra il 900 e il 1100, parte centrale dello stemma di Palazzolo e simbolo della città insieme alla Torre del Popolo, la Rocha Magna è una delle fortificazioni meglio conservate di tutta la zona. Dopo l’unificazione con il borgo di Mura, nel 1192, diventò la fortezza della città. La “Rocha” subì più di un assedio per la sua importanza strategica e nel ’400 passò di mano due volte: dai Visconti a Venezia e ritorno.

Leggi tutto
28
Feb
2017
Ritratto di mavi

Tennis Vavassori, qualità federale

Si è svolta la seconda tappa del Fit Junior Program

Si è tenuta a Palazzolo sull’Oglio la seconda tappa provinciale del FIT Junior Program dove i ragazzi della Vavassori Academy si sono, nuovamente, distinti.
Dopo l’Olimpica Tennis di Rezzato, la seconda delle quattro tappe provinciali del FIT Junior Program, si è tenuta a Palazzolo sull’Oglio presso la sede della Vavassori Tennis Academy e presso il Circolo Tennis Palazzolo.
Grande successo per l’evento promozionale fortemente sostenuto dalla Federazione Italiana Tennis per certificare la qualità dell’apprendimento degli allievi iscritti alle Scuole Tennis riconosciute.
Come già visto a Rezzato, gli allievi della Vavassori Tennis Academy hanno dimostrato, anche in questa occasione, un buon livello di gioco e una solida preparazione mentale.

Leggi tutto
27
Feb
2017
Ritratto di mavi

Riconoscimento a Morandi e Micheloni

Nella “Giornata della Memoria” a Brescia

Il 27 gennaio all’Auditorium S. Barnaba a Brescia, durante le celebrazioni per la “Giornata internazionale della Memoria”, Pasquale Morandi e Bruno Micheloni hanno ricevuto del Prefetto di Brescia Valerio Valenti una medaglia d’Onore, conferita con decreto del Presidente della Repubblica ai cittadini italiani vittime delle deportazioni nel secondo conflitto mondiale.
Presenti alla cerimonia il figlio di Bruno Micheloni ed i figli di Pasquale Morandi, la figlia Ziliana con i fratelli Silvano ed Alfredo.

Leggi tutto
24
Feb
2017
Ritratto di mavi

La parità del «Carnevale»

‘Quando inizia una crisi un po’ tutto è concesso, quasi come a Carnevale’.
Ho sempre trovato interessante questa frase tratta dalla canzone ‘La Crisi’ dei nostri lombardi Bluvertigo.
L’idea che il Carnevale sia un momento in cui lasciamo le sovrastrutture familiari, sociali, religiose e culturali per abbandonarci ad un’abbuffata di vizi e poi autoimporsi quaranta giorni di austerità è quanto meno bizzarra.
Ma, in fondo, è il Carnevale che è bizzarro.
‘La Partita’ di Alberto Ongaro è un romanzo uscito negli anni ottanta che acquistai a Venezia a San Silvestro del 2012 insieme ad altri libri ambientati sulla Laguna in un attacco di bulimia letteraria di quelli che mi vengono a volte quando entro nelle librerie (o vado su Amazon).
Francesco Sacredo, esiliato a Corfù dall’Inquisizione, ritorna a casa in una Serenissima paralizzata dal gelo, per tentare di riscattare gli averi persi al gioco dal padre e vinti da una nobildonna tedesca.

Leggi tutto
23
Feb
2017
Ritratto di mavi

Da Palazzolo l’origine dei nuovi materiali in architettura

È nota la produzione di calce e cemento che nell’800 esisteva a Palazzolo gestita dalla ditta Piccinelli e poi assorbita nel 1864 dall’Italcementi che con le varie trasformazioni giunse all’assetto produttivo rimasto in funzione fino agli anni 70. Sono ormai archeologia industriale i grandi silos cilindrici, le tramogge, la gloriosa teleferica che da Paratico portava a Palazzolo l’eccellente pietra di Sarnico, materia di base per la produzione del cemento classico. Se tale presenza industriale fu un vanto e ci rese famosi nel mondo, da quelle due altrettanto gloriose ciminiere, che ne sono rimaste tuttora il simbolo, uscirono quintali di polvere che regolarmente si depositava sui fabbricati circostanti degradando la qualità della vita del quartiere. Fu nel 1964 che avvenne da parte dell’azienda una svolta con una scelta che si rivelò nel tempo provvidenziale, non solo per “l’ambiente” di Palazzolo, ma sopratutto per i futuri destini della stessa azienda.

Leggi tutto
22
Feb
2017
Ritratto di mavi

Corrado Bertoli, la bandiera palazzolese

In estate il ritorno alla Pro

Corrado Bertoli oggi è il punto di forza della Pro Palazzolo guidata da Corsini, in lotta per la promozione nel campionato di Terza categoria. Da ragazzo palazzolese doc ha iniziato la sua carriera proprio in riva all’Oglio, luogo a cui è rimasto legato, tanto che dopo aver girato a lungo tra la nostra provincia e quella bergamasca ha deciso che il momento era giunto.
L’idea di tornare a fare il calciatore dove aveva iniziato da bambino era un chiodo fisso nella sua testa: sarebbe ritornato a finire la carriera nella sua Palazzolo.

Leggi tutto

Pagine

Abbonamento a RSS - Il Giornale di Palazzolo s/O