Il Giornale di Chiari

01
Mar
2021
Ritratto di roberto parolari

Addio a Pietta

Candidato sindaco, consigliere e ricercatore

Si è spento nella notte tra sabato e domenica Pietro Giorgio Pietta, volto illustre della politica bresciana e della scienza alimentare.
Aveva 82 anni ed è stato per anni membro del Cnr, nonché volto televisivo in Rai dove spiegava i benefici di una dieta salutare. Numerosi i libri da lui pubblicati su questo argomento. L'uomo sarebbe morto serenamente nel sonno, per un malore improvviso.
Pietta era un politico attivo, ma sempre dietro le quinte, anche a fronte del suo impegno professionale.
Balzo agli onori delle cronache quando si candidò per il centro-destra come sindaco a Chiari nel 2009, ma la sua mossa, concordata nel direttivo locale, non andò giù alla direzione provinciale che finì per rimuoverlo e per candidare Luca Seneci, poi sconfitto da Sandro Mazzatorta.
E proprio con Mazzatorta fu consigliere comunale, senza mai distogliere il suo impegno dalla scienza e dalla letteratura in ambito alimentare.

Leggi tutto
24
Feb
2021
Ritratto di Massimiliano Magli

Cordone sanitario come nelle peggiori epidemie africane

Ma ci sono i vaccini per fare promesse a Bergamo e cordonare Roccafranca, Rudiano, Urago d’Oglio, Pontoglio, Palazzolo s/O, Capriolo, Paratico, Iseo?

Sembra di rivedere un film: chiudono Castrezzato con zona rossa mentre i "buoi", alias virus, sono già scappati e il virus è ovunque. Adesso una trovata ancora più curiosa: un cordone sanitario da Roccafranca a Sarnico... Ma per arginare cosa e soprattutto con quali vaccini? In un paese nel quale il tracciamento è andato a farsi fottere che senso hanno queste misure se non quelle di confondere, tanto più che di vaccini in Italia ce ne sono quantità risibili ancora oggi? Leggetevi solo le ultime due righe e capirete che è l'ennesima presa per i fondelli: per la serie, vi faremo sapere.
Ecco cosa è stato deciso:
Regione Lombardia, a seguito dell’Ordinanza n. 705 del 23 febbraio 2021, ha deciso di attuare una campagna vaccinale straordinaria per alcuni Comuni di ATS Brescia e di ATS Bergamo, al fine di creare le condizioni di “cordone sanitario” per contenere la diffusione del contagio.

Leggi tutto
23
Feb
2021
Ritratto di roberto parolari

E' morto Lawrence Ferlinghetti

Medaglia d'oro per iniziativa della giunta Facchetti

“Siamo tristi nell'annunciare che Lawrence Ferlinghetti, illustre poeta, artista e fondatore della City Lights Booksellers and Publishers, è morto a San Francisco, California. Aveva 101 anni”.
Con queste parole lo staff del poeta ha comunicato la triste notizia della sua morte. Carlo, il padre di Ferlinghetti, era nato a Brescia nel 1872 in contrada delle Cossere e proprio nella nostra provincia Lawrence tornò alcuni anni fa per cercare le sue radici. Forte il legame con Chiari: nel 2002 l’allora sindaco Mino Facchetti gli consegnò la medaglia d’oro simbolo della città e lo definì “figlio prediletto della clarensità”.

Leggi tutto
23
Feb
2021
Ritratto di roberto parolari

Tamponi, situazione rovente

Code di ore a Chiari

Maxi coda questa mattina al drive-through di Chiari. Viabilità in tilt su via Castelcovati. La polizia locale sta tentando di gestire l'ingorgo tra i clienti dei market Conad ed Eurospin e le  vetture in attesa di tampone. Sono oltre 50 le automobili in coda alle 9. 
(VIDEO)

Guarda il videoLeggi tutto
21
Feb
2021
Ritratto di roberto parolari

Rogo in centro: salvi per miracolo

Una telefonata salva la vita a 7 persone

Si è salvato grazie a una telefonata, mentre aveva appena varcato la soglia della camera da letto.
Alle 23.30 di venerdì è stato un conoscente a salvare la vita di Anas Davide Mizaui, giovane odontotecnico residente in via Marengo a Chiari.
Insieme a lui, residente al primo piano del palazzo signorile della famiglia Olmi, si sono salvate altre due famiglie al secondo piano: una coppia di anziani e una coppia di genitori con due bambine.
«E' stato solo per caso che siamo tutti vivi – spiega Anas –. Tutto è partito dalla canna fumaria della stufa a pellet dell'appartamento in cui vivo in affitto da un paio di anni. Era uscito del fumo in salotto, ho pensato a un banale mal funzionamento. Così ho arieggiato e sono andato a dormire: giusto prima di addormentarmi sono stato buttato giù dal letto da quella telefonata provvidenziale. Mi sono affacciato e ho visto le fiamme alte metri sopra il palazzo».

Leggi tutto
15
Feb
2021
Ritratto di mavi

Chiari celebra S. Faustino

Premi Civici e Messa Solenne in Duomo

Un anno fa, in extremis, il centro storico di Chiari aveva onorato in pieno la festa, con tanto di luna park e decine di iniziative. Quest'anno, come per le Quadre lo scorso settembre, la ricorrenza dei Santi Faustino e Giovita è stata una pallida serie di celebrazioni, per lo più a distanza.
Addio, dunque, almeno per quest'anno, alla classica fiera che invadeva con un grande spazio divertimenti il centro. Punto fermo della ricorrenza sono stati due momenti di oggi, 15 febbraio, entrambi blindati.
Per questo motivo, la cerimonia per la consegna delle Benemerenze Civiche si è tenuta a porte chiuse alle 9.30 in Sala Repossi. Erano presenti il sindaco Massimo Vizzardi, il presidente del Consiglio comunale Laura Capitanio, la Giunta e la commissione giudicatrice composta dai consiglieri comunali Cristian Vezzoli, Ermanno Pederzoli e Giuseppe Gozzini.

Leggi tutto
25
Gen
2021
Ritratto di Massimiliano Magli

Ciao Angel Barbér

Domenica sera si è spento Angelo Locatelli

Il 24 gennaio, di sera, ho perso un grande amico. A portarselo via è stato un male terribile e in continua crescita come la Sla. Un male che le statistiche sembrano raccontare meno di quanto sia effettivamente nella realtà. 
Angelo Locatelli si è spento dopo una rapidissima evoluzione del male. Un male che paralizza fino alla morte. 
Ho salutato come si deve l’ultima volta Angelo il 17 novembre ed era iniziato tutto da poco. Gli raccomandai un paio di specialisti, senza nemmeno immaginare cosa fosse appena iniziato. 
Quanto ho voluto credere il contrario. Invece sono bastati poco più di due mesi. 

Angelo era una persona mite e buona. Una persona che ti invogliava a stare in compagnia anche quando c'erano personaggi particolarmente chiassosi o sguaiati. Non che fosse uno che zittiva, ma la sua tranquillità e il suo calmo umorismo mediavano ogni situazione. 

Leggi tutto
22
Gen
2021
Ritratto di roberto parolari

Conclusa la battaglia legale tra Comune e Green Energy

Il Consiglio di Stato smentisce il Tar e dà ragione alla società

Si è conclusa al Consiglio di Stato la battaglia legale tra Comune di Chiari e società Green Energy a Chiari per un impianto a biogas in via Palazzolo già oggetto di un ricorso al Tar. 
Dopo la sentenza di un anno fa a favore del Comune, concedendo la sospensiva richiesta, la società aveva fatto ricorso all'ultimo grado amministrativo. 
Risultato: sentenza a favore di Green Energy e spese legali a carico del Comune di Chiari, per un provvedimento che era stato emesso dal dirigente comunale Antonio Marchina. 
Respinta anche la multa del Comune di 182 mila euro che aveva di fatto accusato un presunto abuso edilizio. 

Leggi tutto
16
Gen
2021
Ritratto di Massimiliano Magli

Rolando Guagni, in arte e in vita

Rolly... ti chiamavo così quando con nonchalance giravi la bocca con quella tua mal tagliata ironia, sagace e potente, e poi sorridevi con l'ultimo quarto di volto, mentre ti giravi per andartene o per dare fiato a un'altra uscita esilarante. 

Le parole sotto le righe usatele voi. Quelle sopra le righe usatele voi.
Rolando era un poeta dell'ironia, del savoir faire, della gioia.

Ma se mi eccepite che la gioia ha cornici di avorio o di ciliegio, capisco ancora di più quanta gioia c'era nella storia mite e rumorosa al tempo stesso di questo poeta, che le cornici le ha sempre usate per dare avvio alla stufa. 

Eri e sei una persona con cui avrei dovuto passare più tempo... Convinto che ce ne fosse stato ancora un sacco. 

Eppure i testi sacri o filosofici su questo hanno sempre detto tutto: non sapere né l'ora né il giorno. 

Leggi tutto
24
Dic
2020
Ritratto di Massimiliano Magli

Il paese piange una grande donna: Santina Donzelli

Colpita da Covid, lascia Eugenio, Achille, Pierino, Martino, Costanzo e Rosa Massetti

Roccafranca ha perso Santina Donzelli. Ieri sera si è spenta a 95 anni. Anche lei se n'è andata per il volere di quella natura imperscrutabile che annovera tra le sue minacce per l'uomo il Covid 19. Era ricoverata nel reparto Covid di Chiari. 
Era madre di sei figli e la sua grinta e l'amore per i suoi figli le hanno consentito di mantenere (nonostante fosse rimasta vedova nel 1967) la sua numerosa famiglia e un'azienda agricola.
Nel 1968 dovette affrontare anche la morte di un figlio: Carlo. 

Leggi tutto

Pagine

Abbonamento a RSS - Il Giornale di Chiari